CONSIGLI UTILI

Tempo di barbecue sicuro

Estate è tempo di barbecue, feste in giardino e giornate serene trascorse in compagnia di tutta la famiglia. La grigliata è la soluzione ottimale per non allontanarti troppo da casa e per ospitare, invece, tutte le persone a te più care e farle sentire parte della famiglia.
LEGGI IN 3'

Estate è tempo di barbecue, feste in giardino e giornate serene trascorse in compagnia di tutta la famiglia. La grigliata è la soluzione ottimale per non allontanarti troppo da casa e per ospitare, invece, tutte le persone a te più care e farle sentire parte della famiglia. 

Proprio perché solitamente le persone partecipano numerose a questi avvenimenti unici è importante che la tua casa, e la griglia stessa, siano protette e sicure per ospitare amici e bambini in tutta sicurezza. Scopri come attrezzare il tuo barbecue per non correre inutili rischi, ma vivere una giornata all’insegna del puro divertimento.

Attenzione al combustibile

I barbecue non sono tutti uguali perché in commercio ne esistono di tipi diversi, da quello elettrico piccolo e trasportabile a quello fisso, dotato di girarrosto e griglia professionale per la cottura. Qualsiasi sia il modello che privilegi esistono comunque alcune norme che è bene rispettare per il corretto utilizzo.
La prima riguarda il combustibile utilizzato che deve limitarsi solo a quello di cui si conosce l’esatta provenienza ed evitare, invece, i residui di cantiere come il legno verniciato o trattato le cui sostanze di cui è impregnato possono influire sulla qualità e gusto del cibo cucinato sulla griglia!

Attenzione costante

La seconda avvertenza riguarda la sicurezza complessiva del barbecue e della zona in cui esso è posizionato. La griglia non deve mai essere lasciata incustodita specialmente se vicino ci sono bambini o animali. Questa regola non vale solo durante il tempo di cottura, ma anche dopo, quando le braci sono comunque ancora incandescenti e il bambino o l’animale potrebbero rovesciarlo inavvertitamente.
Per questo motivo la griglia va costantemente controllata e pulita a fondo per eliminare i residui di grasso che potrebbero compromettere la grigliata successiva e i residui di brace e cenere complice nel compromettere, a lungo andare, la griglia.

Consigli preliminari

L’accensione del barbecue richiede un’attenzione e una cura particolari insieme al rispetto di alcune norme di base. È importante sapere che, per evitare gravi incidenti, è necessario accendere il fuoco utilizzando attrezzature e materiali sicuri.
In particolare i consigli principali sono:

- tenere a portata di mano un secchio d’acqua, di sabbia e un tubo per l’innaffiamento

- assicurarsi che la griglia sia lontana da alberi, recinti e tettoie

- utilizzare il carbone solo per coprire la base del barbecue

- non versare il carbone tra i rifiuti, ma disporlo sul terreno privo di vegetazione

Accendere un barbecue

Per accendere efficacemente un barbecue non è fondamentale l’utilizzo di liquidi altamente infiammabili come alcool o benzina, ma anche i blocchetti di petrolio o formaldeide perché, per attizzare il fuoco, basterà della semplice carta di giornale o del legno sottile, perfetto quello delle cassette di frutta.
Colloca nel barbecue la carta di giornale appallottolata e procurati del carbone di legna con cui coprire la griglia che ti consentirà di ottenere dei carboni ardenti perfetti da versare nel barbecue. Prima di grigliare i cibi assicurati sempre che si sia formata la brace e non collocare mai la griglia troppo vicino al fuoco. Ricordati di non grigliare mai la carne sulla fiamma viva, per non carbonizzare il cibo e ingerire le sue proprietà altamente cancerogene.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione