INTERNI

La tavernetta: uno spazio in più per ricevere gli amici e sbrigare i lavori di casa

Il progetto risolve il problema di conciliare la zona lavoro e la zona soggiorno, rapportandole l'una con l'altra in maniera flessibile e facendo in modo che, all'occorrenza, si possano avere due ambienti completamente separati o viceversa, un unico grande spazio polifunzionale.
LEGGI IN 2'

La soluzione adottata prevede la suddivisione del locale mediante una tramezzatura parallela al lato corto, che si apre al centro con un’ampia porta a fisarmonica a tutta altezza.

Nella zona lavoro si sono accorpate le funzioni di cucina, stireria e lavanderia, che devono tenersi separate dalla zona adibita a ricevere gli amici, anche in occasione di feste e compleanni. La cucina viene proposta in forma di angolo cottura, con gli elementi essenziali per consentire la preparazione, la conservazione dei cibi e il lavaggio delle stoviglie, avendo comunque a disposizione i contenitori ed i piani d’appoggio dell’attigua zona pranzo.

Lo spazio stireria è stato attrezzato con l’asse da stiro e un mobiletto contenitore su rotelle, che, quando non vengono usati, possono collocarsi entrambi sulla parete est, priva di aperture. La lavanderia comprende un’ampia pilozza e la lavatrice, posizionate presso l’apertura del balcone, per poter agevolmente stendere il bucato all’esterno. Al di sopra si sono collocati due pensili, per riporre ordinatamente i detersivi e altri accessori da lavoro.

Come si vede nella vista prospettica dalla zona soggiorno l’angolo cottura e l’angolo lavanderia sono sufficientemente schermati dalle due piccole ali di tramezzatura, anche quando la porta a fisarmonica è aperta.

Lo spazio del soggiorno è stato sistemato con una parete attrezzata, dai molti contenitori di varie dimensioni, anche a servizio della cucina; con un grande piano di appoggio per il televisore; con un tavolo allungabile, di dimensioni base 80x 150 cm; con un divanetto per i momenti di relax ed un appendiabiti all’ingresso.

Per quanto riguarda le luci nella tompagnatura, si evidenzia la presenza di due grandi finestre da circa 2 m di lunghezza e in aggiunta, la creazione di due paretine in vetrocemento, sulla parete est e sul blocco lavello della cucina. In sostanza l’ambiente così organizzato rappresenta una vera e propria tavernetta, indipendente dal resto dell’abitazione, e permette di svolgere le molteplici attività richieste nel massimo comfort.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione