INTERNI

La cameretta dei bimbi

LEGGI IN 2'

Tra magia e funzionalità

La cameretta deve essere senza dubbio uno spazio magico, colori tenui e sognanti, giochi, elementi fantasiosi che arrivano dal mondo delle fiabe. Ma non bisogna mai dimenticare che la cameretta è anche un luogo che dovrà essere vissuto e rispettare alcune norme pratiche.

Particolare attenzione va posta ai prodotti utilizzati e al loro funzionamento, meccanismi, ingranaggi, devono essere sicuri, solidi, progettati in modo specifico sulle esigenze di sicurezza dei bimbi. Meglio quindi controllare bene la solidità delle strutture, l’efficienza dei meccanismi e che i materiali utilizzati siano atossici e sicuri.

La scelta dei colori

Particolare attenzione va posta anche nella scelta cromatica, i colori sono infatti molto importanti nell’influenzare l’umore e il benessere del bimbo. Preferibile scegliere colori tenui, ma non troppo spenti, che rispecchino la vivacità dei piccoli: arancione, verde, lilla, viola. Tinte pastello, neutre e delicate, ci penseranno mobili, giochi ed accessori a dare il giusto tocco di brio.

Scegli tempera atossiche e naturali, a base d’acqua, per evitare esalazioni nocive. Anche una classica parete bianca potrebbe essere la scelta giusta, non stanca e permette di giocare con decorazioni alle pareti, stencil, stickers, adesivi murali che riproducono animaletti o personaggi dei cartoni.

Tonalità calde o fredde?

Il rosso è un colore stimolante; mentre l’arancione, altrettanto vivace, può favorire la concentrazione mentale. Scegliete colori caldi con molta attenzione, preferibilmente quando i bimbi sono più grandicelli e hanno una personalità più definita. Meglio alleggerire la presenza di un’unica tonalità alternando diversi colori.

Evitiamo la classica e banale suddivisione blu/bambino, rosa/bambina, le tonalità fredde sono da preferire se si desidera ricercare un maggiore effetto di pace e relax. Il blu, il verde, il lilla, il viola, infondono una sensazione di calma e rilassamento.

Spazio alla fantasia

Per un effetto più piacevole la formula vincente è quella di combinare in modo creativo forme e colori, il tutto studiato seguendo le esigenze di chi quella stanza dovrà utilizzarla. Importantie quindi immaginarla con gli occhi di un bambino, basandosi su soluzioni facili, fantasiose e in grado di assolvere contemporaneamente funzioni diverse.

Preferiamo mobili con colori che concordino bene con le pareti, infine optiamo per accessori in coordinato tra di loro: tende, copriletto, lenzuola, tappeti, lampade.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione