INTERNI

I colori delle pareti perfetti per ogni ambiente

LEGGI IN 4'

Dipingere le pareti di casa vuol, sì, dire dare una rinfrescata generale, ma anche approfittarne per ripensare un nuovo look per i tuoi ambienti. L'esigenza si può presentare in occasioni diverse: quando si entra in casa per la prima volta o quando si decide di dare una svolta in nome di quella voglia di cambiamento che ogni tanto ci stuzzica.

Per farlo è meglio porsi delle utili domande: cosa ti piace e quali sono i tuoi obiettivi? Se hai già le idee chiare, preparati a un appassionante viaggio tra la palette di colori. Ti diamo qualche consiglio utile per capire come scegliere le tonalità più adatte agli ambienti di casa e sbizzarrirti, in base naturalmente alle tue preferenze e senza incorrere in qualche pentimento.

1. Focalizza l'attenzione sul tuo obiettivo

Quali sono le stanze che vuoi ridipingere? Ma, soprattutto, che atmosfera vuoi creare in questi ambienti? Puoi darti diversi obiettivi: una spinta energetica, una sensazione di tranquillità e rilassatezza, uno spazio accogliente e confortevole, un guizzo di vivacità. Se individui con esattezza lo scopo, sarà più facile scegliere il colore e decidere in quale stanza utilizzarlo. 

2. Scopri il linguaggio dei colori

Hai dei colori preferiti? Spesso capita che questi rappresentino bene la tua personalità, ma hanno anche un linguaggio tutto loro che è bene conoscere. Decidere di dipingere le pareti in base alle proprie preferenze, senza valutare l'impatto sui muri di una casa, potrebbe sollevare qualche problema. Meglio, quindi, di fronte al proprio istinto, fermarsi un attimo e tenere ben presente l'obiettivo che ci poniamo. Recupera una ruota dei colori e fai una valutazione attenta. I colori freddi, come il blu, il verde e il viola, rendono le stanze più grandi e ariose. I colori caldi, invece, regalano un tocco di vivacità ma rischiano di stancare alla lunga. Se ami le tonalità tenui ci sono, poi, il rosa, il pesca o un giallo appena accennato. Vivace sì, ma non troppo. I colori complementari, invece, stanno bene accostati tra di loro, come per esempio l'arancione e il viola.

3. Abbina il colore alla stanza

Vuoi creare un ambiente tranquillo? Allora buttati sulle tonalità più chiare, sia nei colori caldi che in quelli freddi. Se preferisci un'atmosfera rilassante, scegli il blu in tutte le sue sfumature. Se ami i colori accesi e dal carattere vivace, ricordati di non esagerare. Scegli magari una sola parete da dedicarvi e riequilibra con quelle intorno. Lo spazio sarà più accogliente e brillerà meno. I colori neutri sono un'opzione da valutare per creare una sensazione di eleganza e ricercatezza. Inoltre aumentano virtualmente lo spazio, sono facilmente adattabili al resto della stanza e permettono di essere più flessibili sull'arredamento e sui cambiamenti. 

Proviamo a immaginare una casa? Potresti creare un'atmosfera di tranquillità nella camera da letto con i colori freddi, rendere morbida e accogliente una cucina con dei colori caldi, vivaci o tenui, puntare sulla raffinatezza per il living e sbizzarrirti nelle camere dei bambini scegliendo tonalità insolite e colori in contrapposizione. Che ne dici?

4. Non dimenticare il contesto

Le pareti delle stanze con i loro colori sono solo uno dei tanti elementi con cui puoi giocare. L'ideale, quando si comincia a dipingere i muri, è avere chiare le idee sull'arredamento sia per i mobili che per i tessili (tappeti, cuscini, tende). In questo modo è possibile immaginare l'abbinamento tra le varie parti e trovare il perfetto equilibrio. Cambiare anche solo un elemento, ha un impatto in generale. Non solo: sarebbe un errore pensare che le varie stanze ragionino in modo autonomo. Anche il passaggio da un ambiente all'altro deve essere curato per non stonare eccessivamente. Un esempio? Fare una stanza arancione e quella adiacente rosa è un errore da evitare. Pensale sempre in accostamento.

5. Conserva sempre del colore per nascondere le macchie di umidità

Non avere paura di prendere troppo colore o di mescolarne troppo e poi doverlo buttare. Conservalo, invece. Nell'ipotesi che si presenti qualche problema di umidità che macchia i muri, sarà una riserva utile con cui procedere per qualche ritocco. Nel frattempo assicurati, anche per il benessere delle tue pareti, di avere un prodotto che combatta i cattivi odori e purifichi l’aria di casa: Ariasana Aero 360°, con le sue pratiche tab, funge da assorbiumidità e raccoglie l’acqua in eccesso presente negli ambienti.

Pronta a dare una svolta alla tua casa con qualche tocco di pennello?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Silvia

quanti bei consigli cui non avevo pensato..grazie..

4 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta