INTERNI

Facciamo luce!

LEGGI IN 2'

Ma l’illuminazione influisce anche sul nostro comportamento: una stanza con molta luce ed un ambiente ricco di contrasti luminosi favorisce la nostra attività così come una luce più attenuata facilita il riposo e la distensione. Una illuminazione sbagliata può invece portare malumori e stress a causa dell’affaticamento della vista.

Allora vediamo come scegliere la luce più giusta per ogni stanza.

Alla mattina abbiamo difficoltà a truccarci perché la luce ci crea delle false ombre sul volto? Prova ad mettere delle lampadine a incandescenza ai lati dello specchio in bagno e, per evitare fastidiosi riflessi, opta per quelle smerigliate o con vetro opaco.

Quando cucini hai invece bisogno di vedere bene ciò che stai preparando. Scegli delle piccole lampade fluorescenti da posizionare sotto i pensili: sono delle lampade che non scaldano e permettono di diffondere nella stanza una luce uniforme.

In soggiorno, per l’illuminazione generale, vanno bene lampade a sospensione, applique o piantane che contribuiscono a creare un'atmosfera piacevole ma altrettanto importante è la luce localizzata. Ad esempio nella zona lettura, vicino ai divani, è meglio usare una luce diretta posizionandola in modo che il fascio luminoso provenga da sinistra e dall’alto, mentre sul tavolo da pranzo, per illuminare tovaglia e piatti, va meglio una lampada a sospensione che non crea zone di ombra e non abbaglia i commensali.

Anche guardare la televisione può affaticare la vista se la stanza non è illuminata correttamente. In questo caso sarebbe meglio preferire una luce di color giallo ambra con tubo fluorescente o, più in generale, delle piantane o delle abat-jour perché la luce, proiettata verso il soffitto, evita il contrasto troppo forte con lo schermo.

Infine in camera, se ti piace leggere, metti sulla testata una luce non troppo forte: un’applique con bracci snodabili o una abat-jour che permetta di regolare l’intensità della luce di permetteranno di dedicarti alla tua lettura serale senza disturbare chi dorme al tuo fianco.

Non dimenticare che importante è anche illuminare in maniera corretta l’interno del tuo armadio. Per evitare di passare minuti preziosi cercando di distinguere tra le varie sfumature di nero o blu dei tuoi collant, metti all’interno del tuo armadio una luce intensa e decisa che permetta di distinguere bene i colori e ricorda. Per chi non vuole bucare le pareti del tuo armadio, esistono in commercio delle lampade che si applicano grazie a dei particolari adesivi.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta