INTERNI

Consigli per arredare casa con il vetro

LEGGI IN 2'

Soluzioni trasparenti!

Arredare con il vetro è un modo per regalare al tuo arredamento giochi di trasparenze, luminosità e colore. Il vetro, infatti, è un materiale versatile da utilizzare in abbondanza come rifinitura dell’insieme. Il vetro, infatti, è il materiale prescelto specialmente quando si vuole regalare più luce e luminosità ad un ambiente un po’ scuro.

L’utilizzo del vetro
Oltre che per gli elementi decorativi della casa, il vetro può essere utilizzato anche strutturalmente, come soluzione di continuità dell’abitazione stessa per regalare agli interni (o agli esterni) un’ aria decisamente più moderna e pratica.
Le pareti scorrevoli in vetro, ad esempio, sono la nuova moda utile a separare gli ambienti di cucina e soggiorno, spesso uniti per questioni di spazio, in due ambienti apparentemente separati, ma uniti dalla stessa luce e resi quindi più luminosi.
Lo stesso salto di qualità è sfruttato anche dai gradini della scala che porta al piano superiore in cui la struttura può essere scelta nella sua variante in vetro e metallo per rendere lo spazio occupato decisamente più arioso e luminoso.
Infine la cabina doccia reinventata nelle sfumature e nei trattamenti più diversi del vetro smerigliato (e non) che garantisce un totale rispetto della privacy e schermando efficacemente la visione solo dove serve. La satinatura liscia al tatto e resistente ai graffi e impronte rende questa nuova tecnologia del vetro utilizzatissima per docce, porte e pareti divisorie.

Caratteristiche del vetro
Arredare con il vetro permette di sbizzarrirsi con forme e colorazioni diverse. Il vetro extrachiaro e quello trasparente sono ideali per gli amanti di uno stile classico, specialmente se utilizzato in soggiorno per lampadari importanti, meglio se a gocce di cristallo.
Le case dall’arredamento moderno, invece, prediligono il vetro laccato, conosciuto anche come vetro colorato o verniciato che si adatta principalmente a stanze come la cucina, ma anche su un tavolo con un piano in vetro colorato, perfetto per regalare un tocco di colore.

Il vetro di Murano
Altro tipo di vetro è, invece, quello di Murano, una tecnica raffinata a cui vengono riservati i dettagli interni di un’abitazione elegante.
La raffinata tecnica di lavorazione rende il vetro di Murano un materiale particolarmente versatile e perfettamente adatto a sposare uno stile classico, ma anche uno già ricco di cristalli e specchi. Tra i complementi d’arredo, con i quali è sempre comunque bene non esagerare, scegli i famosi lampadari o i suppellettili da mixare sapientemente ad uno stile estremamente sobrio e minimalista.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione