INTERNI

Come arredare un loft open space: idee e consigli

LEGGI IN 3'

Dopo lunghe ricerche e innumerevoli visite, finalmente hai trovato la casa dei tuoi sogni: un loft! Si trova proprio in quell’ex zona industriale della città che da sempre esercita su di te un certo fascino: all’interno di vecchi edifici dismessi, locali interessanti aprono l’uno dopo l’altro, mentre atelier e piccole gallerie d’arte spuntano come funghi. Anche il tuo loft è stato ricavato all’interno di uno spazio industriale in disuso da anni ed è proprio per questo che ti ha subito colpito: quale occasione migliore del suo open space per mettere alla prova la tua creatività in fatto di arredo e décor? L’assenza di pareti divisorie, tubature in vista e finestroni come unici elementi strutturali presenti lasciano una grande libertà di gestione dello spazio, che però deve essere ben sfruttato!
Se hai bisogno d’ispirazione, ecco qualche suggerimento che puoi applicare seguendo il tuo gusto estetico: arredare loft open space non è mai stato così divertente!

Prima di iniziare, devi innanzitutto farti un’idea chiara di dove intendi collocare le diverse aree funzionali della casa: cucina e zona living, bagno e zona notte. Il fatto che non siano chiaramente delimitate da normali tramezzi richiede uno sforzo d’immaginazione in più ma, con l’aiuto di carta e penna, potrai riprodurre sulla carta il perimetro del loft per studiarne le diverse soluzioni d’arredo.

Come arredare un open space in modo funzionale, organizzandone gli spazi al meglio senza rinunciare a soluzioni di design originali? Per prima cosa, considera che la funzione divisoria delle pareti può essere svolta da elementi decorativi o d’arredo che, abilmente collocati, possono delimitare e separare efficacemente una zona dall’altra - ovviamente in modo più accennato di quanto non farebbe un tramezzo, per non stravolgere l’essenza stessa dell’open space!

La zona notte può essere separata dalla zona giorno con un’ampia e pesante tenda fissata al soffitto - magari di un colore neutro per non appesantire e soffocare troppo l’ambiente - oppure da un separé in legno intarsiato per dare un tocco retro all’open space. Molto utili a questo scopo sono anche le librerie “double face”, che aggiungono alla funzione divisoria anche quella salvaspazio: puoi riempirle con libri, soprammobili, vasi, bottiglie decorative, oltre a ceste e scatole colorate piene di oggetti utili sistemate nei ripiani più bassi. In questo modo darai anche movimento all’ambiente!

Di fronte alla parete attrezzata a uso cucina, poi, puoi collocare un’isola ampia e spaziosa che - oltre a dividere con stile la zona pranzo dall’area living - può servire da elemento d’appoggio mentre prepari pranzi e cene o anche da ripiano per mangiare, lavorare, studiare: il cuore pulsante del loft, insomma! Se poi non intendi rinunciare al classico tavolo, puoi sempre optare per un modello trasformabile che da tavolino da divano diventi un tavolo da pranzo attorno al quale far sedere anche i tuoi ospiti per una cena elegante!

Un’altra soluzione originale per arredare l’open space del tuo loft separandone le diverse aree funzionali è tinteggiare le pareti di colori diversi a seconda della destinazione d’uso di ogni zona, oppure decorarle con mattoncini a vista nell’area living o, ancora, differenziare la pavimentazione da zona a zona - sapevi, ad esempio, che alternare parquet e cementine è l’ultimo trend in fatto d’arredo?

Anche realizzare la zona notte, un piccolo studio o un’area relax sospesa su un’area soppalcata può essere un buon sistema per assicurarsi maggiore privacy e tranquillità. Per il bagno, invece, puoi optare per pareti in vetro che lascino intravedere vasca e lavabo, mantenendo al contempo inalterate l’ampiezza e la luminosità del tuo loft!

Di soluzioni nient’affatto scontate per l’arredamento di un loft open space ce ne sono molte, soprattutto in termini salvaspazio: pouf e divani angolari con contenitore, nicchie nei muri - con o senza ante - per riporre oggetti, vasi pensili o giardini verticali da interno da usare come elementi divisori, termosifoni e tubature in vista trasformate in elementi d’arredo con una semplice mano di vernice.

Visto? Arredare un open space è un’attività creativa che ti darà grandi soddisfazioni!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione