INTERNI

Arredare con le geometrie

LEGGI IN 2'

Triangoli e motivi ripetuti!

Sarà che sempre più spesso abbiamo bisogno di ordine, ma i motivi geometrici sono proprio quello che cercavamo per regalare un tocco di razionalità in più all’arredamento della nostra abitazione.
Triangoli, motivi ripetuti e forme spigolose sono le ultime nuove tendenze del decòr di interni che “pulisce” l’ambiente e rende tutto un po’ più snello e moderno.

Triangoli mania
I triangoli sono i veri protagonisti. Li si può trovare in bianco e nero su tutti i tessili dedicati alla casa, ma anche a fantasia dei vari complementi d’arredo (lampade, tazze, piatti, tappeti …) delle nuove collezioni “home” più diverse, low cost o grande budget che siano.
I triangoli sono la moda del momento capace di regalare all’ambiente quell’inevitabile tocco scandinavo che caratterizza ogni atmosfera ordinata, ma pur sempre colorata. Oltre a giocare con il classico bianco e nero, adatto a quasi ogni ambiente, puoi tentare l’effetto arlecchino scegliendo cuscini, tessili e tazze estremamente colorate e spiritose.

Motivo “Asanoha”
Ma il re dei tessili per questo 2014 è sicuramente il motivo “campo di canapa”, dalla traduzione del termine giapponese corrispondente. Si tratta di un pattern geometrico complesso che ricorda un ripetersi infinito di stelle, il vero protagonista della nuova collezione limitata di Ikea, Brakig, per quest'anno.

A tutta geometria!
Attenta a come utilizzi i pattern ripetuti e le fantasie troppo schematiche per non creare un effetto “pesante” all’arredamento complessivo.

Per non cadere in errore segui pochi, ma semplici consigli:
- non mescolare pattern diversi, sovrapponendoli.
- Fai risaltare i tessili a fantasia geometrica semplicemente utilizzandoli in ambienti neutri e poco invasivi.
- Bellissimi i triangoli anche su lampade, poltroncine e tendaggi: attenta però a non rendere l’ambiente troppo … spigoloso!
- Evita questo stile se l’arredamento di casa tua si ispira a forme più classiche, se non addirittura barocche.
- Non sostituire tutti i tuoi vecchi complementi d’arredo, ma cerca di mixare vecchio e nuovo, il più possibile!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta