PSICOLOGIA

FaceApp invecchiamento, ti sei mai chiesta come sarai fra qualche anno

Se vuoi vedere gli anni che passano sul tuo viso e magari utilizzare una sorta di macchina del tempo per sbirciare il futuro, devi provare i filtri invecchiamento. Tra i più famosi ci sono quelli di FaceApp e poi stanno avendo successo anche Snapchat.
LEGGI IN 1'

Sta per arrivare l’estate e con questa bella stagione di solito arrivano anche numerose App. Ti ricordi FaceApp? È stata lanciata a gennaio 2017 e utilizza l’Intelligenza Artificiale per elaborare le foto ed applicare particolari filtri al volto. Quello che da quasi un anno sta riscuotendo tantissimo successo è quello che ti invecchia,

FaceApp, in realtà, nasce come idea per provarsi look diversi. Puoi capire come stai con un’acconciatura, con la barba o i baffi, con un make up o un tatuaggio. Offre anche alcune opzioni per aggiungere una sfocatura, un filtro particolare o per sostituire lo sfondo con uno diverso. La puoi scaricare gratuitamente, ma poi la maggior parte degli effetti a pagamento.

Non sono mancate le critiche. Dito puntato su Hotness, il filtro che prometteva di rendere più sensuale il tuo aspetto nelle foto. Il problema è che l’algoritmo basava l’idea di bellezza su un aspetto caucasico, caratterizzato quindi da una pelle bianca. Se una persona di colore provava a usare questo filtro, il risultato che otteneva era uno schiarimento della sua carnagione.

Resta comunque il filtro invecchiamento quello che più conquistato. Di rendete è stato ripreso anche da Snapchat. Si chiama Time Machine e include un dispositivo di scorrimento che puoi trascinare sullo schermo per vedere gli anni che si sommano. Puoi anche usare la funzione per vedere come apparivi quando eri più giovane (filtro Baby). Li hai già provati? Fai attenzione alla privacy e gioca con sicurezza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta