FIGLI

I 5 sensi quali sono: come spiegarlo ai bambini

LEGGI IN 1'

Per osservare tutto ciò che ci circonda, usiamo i 5 sensi: il tatto, il gusto, l'olfatto, la vista e l'udito. Gli organi di senso comunicano e inviano degli input al cervello che le trasforma in sensazioni che ci mettono in contatto con l’ambiente circostante. Ma come spiegare i 5 sensi ai bambini?

Possiamo iniziare con una canzoncina per imparare i termini da ricordare usando qualche risorsa di youtube. Poi si può passare a disegnare con gli stessi bimbi la lingua, un orecchio, un’occhio, il naso, una mano. 

Ogni parte del corpo che ci aiuta ad usare i singoli sensi va unita con una freccia ad un oggetto che ci aiuta a comprendere. Un gelato per il gusto, una campana per l’udito, la tv per la vista, un fiore per l’olfatto e due dita che toccano un cactus.

Un’altra soluzione è sfruttare due personaggi di una storia o un libro per bambini da disegnare e colorare. Una volta realizzati i personaggi su cartoncino, i bimbi possono colorarli con pennarelli o  pastelli. Infine non resta che incollarli su un cartellone più grande, e realizzare una serie di linguette sotto cui scrivere i termini e grazie alle quali scoprire i cinque sensi.

In questo modo abitueremo i bimbi a mettere in relazione organi di senso e sensazioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione