PSICOLOGIA

Fidanzato geloso del passato: come si cura la gelosia retroattiva per essere felici

LEGGI IN 2'

Il termine gelosia retroattiva identifica un problema che ha un nome piuttosto evocativo, che è sindrome di Rebecca, ispirato al romanzo di Daphne du Maurier. A dispetto del tema prettamente femminile, questo problema colpisce non solo le donne, ma anche gli uomini, portandoli ad essere gelosi del passato delle proprie compagne.

Ovviamente, per poter essere felici in una coppia, i sentimenti discordanti, come la gelosia, non dovrebbero esserci o quantomeno non dovrebbero varcare certi limiti. Se i paletti vengono superati, si rischia di vivere una storia d'amore oppressiva e opprimente, dove lui non si sentirà mai sicuro dei nostri sentimenti, pensando di essere inferiore rispetto ai partner che abbiamo avuto in precedenza.

Il problema può essere facilmente superato solo se lo si affronta nel modo corretto. Innanzi tutto, le prime vittime della gelosia retroattiva sono uomini tendenzialmente poco sicuri di se stessi, che non si sentono abbastanza interessanti o avvenenti e che in passato sono stati lasciati perché non venivano incontro alle esigenze della fidanzata del momento.

Se abbiamo al nostro fianco un uomo insicuro, c'è un'alta possibilità che possa essere vittima della sindrome di Rebecca, ma ovviamente non è necessariamente così. Se siamo brave a far sentire il nostro lui a suo agio, evitando di parlare del nostro passato come se ci mancasse e soprattutto senza fare paragoni fra lui e i nostri ex, il rischio che la gelosia retroattiva prenda il sopravvento si riduce.

Una cosa da non sottovalutare mai è che, esattamente come il romanzo di du Maurier, il fantasma di Rebecca ossessiona i protagonisti pur senza essere davvero presente. Perciò, spesso non è sufficiente non citare mai i nostri ex in presenza di un fidanzato geloso, a volte è necessario anche rassicurarlo quando ci sembra afflitto da complessi di inferiorità che non ci manifesta a parole.

Ovviamente, la sindrome di Rebecca si può presentare molto di frequente nei primi periodi dall'inizio della storia, svanendo velocemente quando la coppia diventa più intima e navigata e soprattutto quando si cementa la fiducia reciproca.

Se questo non avviene è importante parlare a cuore aperto con il partner ed eventualmente affidarsi ad uno specialista di coppia per risolvere il problema. Uno psicologo esperto potrà infatti aiutare chi vive una situazione di gelosia retroattiva, analizzando le paure e il disagio del soggetto interessato. In questo modo saremo finalmente liberi di vivere la relazione senza il timore che i fantasmi del passato tornino a rovinare la nostra serenità e quella del nostro lui.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY