RELAZIONI PERICOLOSE

Menage a trois: come uscire dal triangolo amoroso se lui non vuole scegliere

LEGGI IN 2'

L'amore è un sentimento strano che spesso e volentieri ci fa fare cose che lucidamente non faremmo. Una su tutte, accettare di stare insieme ad un uomo che non è in grado di donarsi a noi in maniera univoca, ma che anzi non fa mistero di essere legato sentimentalmente a noi e ad un'altra donna, in maniera del tutto equa, senza che l'una prevalga sull'altra.

Ecco che senza volerlo ci troviamo nel classico menage a trois, dove tutte le parti in causa conoscono la situazione o dove invece una o due, nella fattispecie le donne tenute in scacco dal fascino del re di cuori, sono inconsapevoli di avere una rivale. L'ultimo caso è quello più antipatico, in quanto ci si trova difronte ad un vero e proprio tradimento.

Nel primo invece la situazione è differente. Potrebbe infatti essere una scelta condivisa da tutte e tre le parti in causa che, vuoi per amore della rottura dei tabù o vuoi semplicemente per ammazzare noia o solitudine, scelgono spontaneamente di formare un triangolo amoroso dove nessuno primeggia.

In realtà, il rapporto nasce impari a monte, in quanto quasi mai le cose restano immutate nel tempo. Anzi, è molto facile che presto o tardi, nasca l'esigenza da parte di una o entrambe le signore, di un rapporto esclusivo, mettendo il gentleman nella condizione di dover decidere a chi rinunciare.

Il problema è che non sempre lui vuole scegliere. Al contrario, è molto facile che il bel principe ami in egual modo le sue due principesse, cosa che gli rende difficile optare per l'una o per l'altra, ma allo stesso modo è possibile che lui si senta slegato da entrambe. Per la serie "vi voglio bene, ma non chiedetemi di impegnarmi".

Indeciso o farfallone, da lui dipende la felicità o l'infelicità delle sue dame, le quali possono però scegliere di uscire dal menage triangolare se sta iniziando a diventare soffocante. Un buon modo per farlo è di allontanarsi in maniera graduale, rinunciando poco per volta alle attività di gruppo e agli inviti singoli, in modo da far arrivare il messaggio che non siamo più soddisfatte.

La nostra reazione genererà la rottura dell'equilibrio, portando a tre possibili conseguenze. La prima è di far avvicinare di più lui e l'altra, la seconda è invece di far riformare il triangolo con una nuova presenza che ci rimpiazzi. La terza, quella che forse auspichiamo, è di far sentire al bel fanciullo la nostra mancanza, portandolo a fare qualche riflessione.

Se pur di mantenere il suo harem è disposto a rinunciare a noi, mettiamo un punto e andiamo a capo, difficilmente potremo essere felici se il nostro desiderio è di formare una coppia. Cerchiamo invece qualcuno che abbia occhi solo per noi, che non abbia paura di impegnarsi e che sia pronto ad amare la sua donna, senza altre distrazioni.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione