IDEE IN CUCINA

Funghi chiodini: come cucinarli e 3 ricette da provare

LEGGI IN 2'

I chiodini sono funghi buonissimi e facilmente riconoscibili, grazie alla loro estetica inconfondibile. Gambo lungo e sottile, cappello copputo, i chiodini vanno sempre "in famiglia" e infatti possono facilmente trovarsi sui tronchi degli alberi, piacevolmente raggruppati e ben piantati nel loro ospite.

Anche in commercio li si trova ancora uniti e la procedura di pulizia e cottura è essenziale per garantire la salubrità del prodotto e la perfetta riuscita dei nostri piatti. I chiodini, a differenza di altri funghi, hanno infatti bisogno di essere cotti a temperatura medio-alta per eliminare ogni traccia di tossina e non possono quindi essere adoperati crudi.

Quando li usiamo dobbiamo innanzi tutto eliminare il piede finale e mettere i funghi in ammollo con acqua fredda e bicarbonato per qualche minuto. Strofiniamoli delicatamente per eliminare ogni residuo di terra o sporcizia, poi sciacquiamoli con cura sotto l'acqua corrente.

Il secondo passaggio è la cottura. Mettiamo i chiodini in una pentola con acqua fredda e un cucchiaio di succo di limone o aceto, due sostanze antiossidanti che evitano che il colore dei funghi si alteri, poi portiamo il tutto a bollore, versando un cucchiaio di sale grosso appena l'acqua è calda.

I funghi chiodini devono bollire per una decina di minuti prima di essere scolati e la schiumetta che viene a galla man mano, va eliminata con una schiumarola. Le tossine vengono rese inattive già a 70° C, ma con la bollitura a 100° C si ha la certezza di rendere i funghetti sicuri per la nostra salute.

Finita questa operazione, scoliamo i chiodini e mettiamoli ad asciugare su un canovaccio pulito. Dopo di che possiamo usarli per le nostre ricette di cucina, come le 3 che sono proposte nella gallery fotografica all'inizio dell'articolo.

Buon appetito.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY