CURE E TRATTAMENTI

Pelle screpolata e che si spacca, oli e burri migliori per ripararla

LEGGI IN 1'

Pelle squamata al punto che sembriamo cosparse di polvere bianca, mancanza di morbidezza, sensazione di qualcosa che tira: sono alcune delle caratteristiche della pelle screpolata e che si spacca. La cute screpolata, oltre ad essere brutta da vedere, si può presentare anche con un fastidioso prurito e, in caso di ragadi alle mani o ai piedi, è possibile che il problema estetico si trasformi in un doloroso disagio. Per ripararla e restituirle il suo tono, sono indicati oli e burri.

In inverno la pelle tende a screpolarsi con facilità in quanto viene esposta alle temperature rigide. In questo senso, tra gli altri fattori, possono intervenire anche l’eccesso di caldo o le cattive abitudini alimentari come l’insufficiente consumo di acqua. Quindi cerchiamo di assumere acqua, frutta, verdura e tisane. Per le mani, particolarmente esposte, non dimenticare la skin care quotidiana per averle sempre morbide anche nella stagione fredda. Per i talloni screpolati, prova a dare un’occhiata ai rimedi della nonna.

Nella fotogallery vediamo alcuni oli e burri per la pelle screpolata, dalle caratteristiche emollienti e idratanti. Gli oli preferibilmente si passano sulla pelle umida. Ovviamente, verifica sempre che siano compatibili con il tuo tipo di cute e, se il problema continua a tartassarti, consulta un esperto per valutare un’eventuale patologia. Se hai le ragadi, fai attenzione a quello che vi metti e usa prodotti specifici. 

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Simona

articolo molto utile in questa stagione

7 mesi fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione