BRICOLAGE

Porta che cigola, come eliminare il fastidioso rumore

LEGGI IN 2'

Il rumore della porta che cigola non è proprio il massimo per le nostre orecchie: anche se non la apriamo e chiudiamo spesso, ci procura un senso di fastidio e irritazione. Per fare la riparazione, ci sono almeno due rimedi: uno è più immediato; l’altro si rende necessario quando le cerniere della porta sono molto rovinate.

Il più delle volte, infatti, il cigolio della porta è dovuto all’usura delle cerniere, le cui parti sfregano l’una contro l’altra producendo, appunto, il suono metallico che tanto disturba le nostre orecchie. Cosa possiamo fare per rimediare? Vediamo due soluzioni per eliminare il rumore  

Porta che cigola, lubrificare i cardini
Per eliminare il cigolio della porta, a volte basta mettere in atto una delle soluzioni semplici, ovvero oliare le cerniere con un lubrificante adeguato. In questo caso, possiamo applicarlo noi stesse con facilità, dopo aver letto le istruzioni e le modalità di applicazione.

Porta che cigola, inserire delle rondelle tra le cerniere
In altri casi, occorre sollevare la porta, fino a sfilarla dalle cerniere. In questo modo, possiamo valutare lo stato dei cardini ed effettuare la loro pulizia.

Quindi, è consigliabile inserire, tra le due parti della cerniera, un’apposita rondella che troviamo un commercio, proprio per attutire lo sfregamento. La rondella, insomma, funziona come una sorta di cuscinetto che non fa urtare le due parti e, perciò, evita che si produca il cigolio.

Ci sono rondelle con diversi spessori: per riparare la porta che cigola, in genere, è preferibile usare quelle spesse 1 o 2 millimetri, anche se , a seconda della porta, si possono fare le valutazioni del caso.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione