LAVANDERIA

Perlana lancia Care & Refresh, il nuovo detersivo per la cura dei tessuti sintetici o misti

LEGGI IN 2'

Da qualche anno a questa parte, i classici tessuti naturali, come il cotone, hanno ceduto un po' il passo alle fibre sintetiche, come lycra e maglina, così come ai tessuti misti, che compongono la maggior parte dei capi moderni e di tendenza. A fronte di maggiore elasticità e aderenza, oltre che ad un'estetica che mima raso e seta, ma a costi più popolari, l'abbigliamento contemporaneo ha però un neo: è spesso difficile da lavare e deodorare.

Il sintetico è spesso delicato, sia nella texture sia nelle colorazioni e può anche impregnarsi molto facilmente del classico odore di sudore, ostico da debellare con un lavaggio normale. Eppure la moda non ha dubbi, il futuro dei nostri guardaroba è nei tessuti misti, molto più adatti a vestire la donna moderna e dinamica, che vuole confort e praticità senza rinunciare all'estetica. Quindi che fare?

La soluzione è nella scelta dei prodotti di detergenza giusti, studiati appositamente per le nuove fibre, in grado di mantenerle inalterate, sempre fresche e brillanti. Un'ottima soluzione in tal senso ce la offre il marchio Perlana, da sempre nostro alleato nella cura dei capi delicati, che ci propone il nuovo detersivo Care & Refresh, pensato proprio per l'abbigliamento del giorno d'oggi.

Il suo asso nella manica sta nella formula Deo Tech, che rimuove letteralmente i cattivi odori, mentre pulisce e allo stesso tempo coccola i tessuti sintetici, permettendoci di averli sempre come nuovi dopo ogni lavaggio.

Se poi il nostro dubbio è "ma la freschezza dura a lungo?", possiamo stare tranquille anche su questo, visto che le fragranze di Perlana Care & Refresh sono state pensate per rilasciare molecole di profumo fino a 24 ore. In questo modo possiamo vestire il confort di capi appena lavati da mattina a sera.

Ovviamente, per far durare il nostro abbigliamento preferito più a lungo, sarà nostra cura trattarlo bene e rispettare le indicazioni del produttore, che troviamo sulle etichette. Normalmente il lavaggio va fatto a mano a 30° C e se è concesso il ciclo in lavatrice, è possibile che sia necessario escludere la centrifuga, che può stressare le fibre moderne.

In caso di macchie o aloni, lasciamo gli indumenti in ammollo in acqua tiepida con eventuale smacchiatore delicato, fatto per i tessuti sintetici. Poi procediamo al lavaggio normale e ad un'asciugatura naturale, possibilmente non al sole diretto per preservare i colori.

Con queste poche e semplici accortezze, potremo godere dei nostri capi moderni, preservandone la bellezza originaria, come quando li abbiamo acquistati.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione