ERBORISTERIA

Gambe pesanti e stasi venosa, i rimedi naturali per alleggerirci dal problema

LEGGI IN 3'

Avere le gambe pesanti è un problema tanto fastidioso quanto comune ed è il sintomo di una cattiva circolazione periferica. Le cause sono molteplici, a partire da posizioni sbagliate tenute troppo a lungo, aumento di peso, assunzione di farmaci particolari, gravidanza, sbalzi ormonali e traumi a livello degli arti inferiori.

In tutti questi casi il sangue non circola come dovrebbe, o meglio, fa fatica a risalire verso il cuore, creando pesantezza e gonfiore a livello di piedi, caviglie e polpacci in primis. Il risultato è di trovarsi con gambe doloranti al tatto, senso di disagio e fastidio a camminare.

Il problema della stasi venosa ha anche dei periodi dell'anno in cui peggiora, come quello estivo, in quanto il caldo mette il suo carico da novanta nei disturbi circolatori. Lo sanno bene le donne che soffrono di capillari fragili e varici, legati a doppio filo all'edema degli arti inferiori, che durante i mesi torridi, vedono aggravarsi i fastidi.

Per nostra fortuna, ci sono ottimi rimedi naturali per risolvere o quantomeno limitare il problema delle gambe pesanti, nonché una serie di buone pratiche che contrastano la stasi venosa in modo poco invasivo.

Gambe pesanti e stasi venosa, la dieta giusta

Il problema delle gambe pesanti va spesso di pari passo con quello della ritenzione di liquidi, un fastidio facilmente risolvibile con l'alimentazione corretta. Innanzi tutto occhio al sale, che dovrebbe essere usato con molta parsimonia.

Allo stesso modo, soprattutto in estate, evitiamo le sostanze azotate, come le carni e le proteine animali in generale, dando la precedenza in tavola a frutta e verdura di stagione, quest'ultima da condire con olio evo, erbe aromatiche e succo di limone.

I vegetali sono infatti fonte di vitamine, minerali e acqua, utili ad idratarci ma anche a eliminare gli stati di infiammazione e il ristagno dei liquidi nelle gambe. Possiamo anche agire con infusi e tisane che migliorano la circolazione e stimolano la diuresi, come i decotti a base di achillea, ortica e centella o il tè verde. Ottimi anche gli infusi a base di corteccia di amamelide, un grande aiuto per la salute delle nostre vene.

Gambe pesanti e stasi venosa, le buone abitudini per avere sollievo

Per alleggerire le nostre gambe dal problema della scarsa circolazione periferica, possiamo affidarci innanzi tutto a due pratiche molto facili da eseguire. La prima è di dormire la notte con un cuscino sotto al materasso all'altezza dei piedi, tenendoli sollevati e favorendo così il ritorno del sangue al cuore (attenzione, affinché si possano vedere miglioramenti, le gambe devono essere più in alto rispetto al petto).

La seconda è di dedicarci, almeno una volta al giorno, ad una serie di docciature, irrorando le gambe con getti di acqua fredda e calda in sequenza, un metodo facile per riattivare la circolazione e avere sollievo immediato dal fastidio delle gambe pesanti.

Poi cerchiamo di non stare troppo tempo in piedi o sedute, ma facciamo in modo di muoverci e cambiare spesso posizione, anche quando siamo alla scrivania. Quando abbiamo un quarto d'ora solo per noi, dedichiamoci anche a qualche esercizio aerobico per stimolare il ricircolo del sangue.

Gambe pesanti e stasi venosa, i rimedi naturali efficaci

In estate c'è un rimedio naturale ottimo per contrastare la stasi venosa e le gambe pesanti. Le passeggiate in mare, con l'acqua che arriva al ginocchio. Questo metodo sfrutta le correnti marine e l'opposizione dell'acqua per fare un piacevole massaggio defatigante e rassodante, ma anche leggermente drenante, grazie al sale.

Per rendere la camminata più efficace, preferiamo camminare nelle acque con ciottoli piuttosto che in quelle sabbiose, in modo da avere beneficio anche nella zona plantare. Ottimi anche i massaggi locali, fatti la sera prima di coricarsi. Per avere sollievo immediato usiamo creme e gel a base di estratto di vite rossa, ippocastano e mirtillo, conservando il prodotto in frigo dopo ogni uso.

Questi doni della natura sono infatti ottimi contro edema, infiammazione, problemi circolatori e linfatici, tutte cause delle nostre gambe pesanti e doloranti. A livello interno possiamo invece provare gocce ed estratti idroalcolici di centella, rusco, amamelide, ginko biloba e aglio, da diluire in acqua seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Molto buona anche la linfa di betulla, depurativa e detossificante, utilissima contro i ristagni di liquidi e quindi anche contro le gambe pesanti.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione