DONNE E LAVORO

Gli ingredienti per fare dolci

LEGGI IN 2'

A volte per me la pasticceria è quasi magia, perché riesce a trasformare ingredienti, presi nelle loro forme, in opere d’arte che ci rappresentano e che sono la prova visiva della nostra creatività, del nostro gusto e della nostra passione che ci mettiamo ogni volta che impastiamo o decoriamo un dolce. 

Eppure in queste settimane all'Alma ho imparato anche che, per quanto sia importante la tecnica, frutto di studio e pratica, a volte non basta, perché senza passione e creatività i dolci rischiano di essere una mera esecuzione.

Oltre la passione, la determinazione e la tecnica, ci sono gli strumenti, fondamentali. Quale planetaria scelgo? Come si utilizza il cornetto? Qual è il miglior modo per gestire e decorare con il sac a poche? Lavoro di pressione, e precisione, di “mano”, di esperienza, e di tanto tanto esercizio. Perchè quei movimenti che sembrano così semplici, richiedono in realtà tecnica e quantità di teglie dressate, difficili da contare sulle dita di una mano. 

Gli impasti montati a burro vanno lavorati con la foglia della planetaria, le sfoglie con il gancio, la crema pasticcera deve essere mescolata energicamente per evitare che rimangano grumi, e bisogna stare attenti alla cottura perchè non sappia di uova stracotte e zolfo. E poi ci sono le temperature… sai che la temperatura del burro è uno dei fattori più importanti in alcuni impasti, come per esempio nella frolla Sablè? 

Ma la pasticceria non è solo gestione degli ingredienti e manovra degli strumenti: questo mondo ti mette anche davanti alla necessità di correggere anche alciuni aspetti caratteriali e personali

Io personalmente mi sono accorta di dover lavorare di più sulla pazienza, questa sconosciuta, per me che sono abituata al “real time” e all’immediatezza del mondo digital dal quale provengo. Pazienza nell’aspettare che una massa venga montata in planetaria o che il lievito o la gelatina abbiano il loro effetto. La pazienza accompagnata dalla precisione, necessaria specie in fase di costruzione e decorazione di una torta. 

È così che la pasticceria cambia il modo di vedere le cose, di viverle. Quando si entra in questo mondo si diventa molto più attenti ai dettagli, in tutto, non solo su i dolci, e questo modo di vedere le cose diventa parte di te anche quando esci dalla cucina.

Per questo la considero una metafora di vita, perché mette insieme la curiosità e la creatività che spinge le persone a cercare, a viaggiare, a conoscere; la tenacia e la dedizione con cui dovremmo svolgere ogni nostra azione, perchè ogni singolo momento va vissuto al meglio; e infine la pazienza, perchè le cose belle (e buone!) sono quelle che si fanno attendere di più.

Per me, ormai, è uno stile di vita più che un mestiere.

Charlotte&Brownies
Scritto da:

Charlotte&Brownies

Mi chiamo Valeria, Charlotte come il mio terzo nome, Carlotta, e sono una Digital Strategist, cuoca work in progress, appassionata di cucina, decorazioni d'interni e del mio maltesino Josè. Sono nata quasi trent’anni fa, cresciuta al sole caldo della Puglia, vissuta all'ombra della Madonnina tra pizzi, merletti e limoni (siciliani), e adesso mi ritrovo felice tra prosecco e campagna trevigiana. Charlotte&Brownies nasce dalla mia passione smisurata per il mio dolce preferito, i brownies, di cui ho a lungo cercato, sperimentato e trovato la ricetta perfetta, e mi diverto a reinventarla sulla base di ingredienti particolari, di emozioni, o semplicemente come dedica per qualcuno di speciale.

Il mio Blog

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Rossella

Adoro pasticciare

3 mesi fa
Giuseppina

Coniglio giusto

9 mesi fa
Michelangela

un bellissimo articolo

9 mesi fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione