DIVENTARE PAPÀ

La figura paterna in psicologia: tutto quello che devi sapere

LEGGI IN 2'

Da alcuni anni, psicologi ed esperti si esprimono sempre più spesso sul ruolo della figura paterna e sulla sua fondamentale importanza per la crescita di un figlio. Se in passato, la presenza e la rilevanza di questa figura veniva spesso sottovalutata, oggi la psicologia reclama a gran voce la figura paterna, che deve avere un ruolo attivo in tutte le fasi della crescita di un bambino: dalla nascita fino all’età  adulta.

E questo diventa ancora più valido e importante se si tratta di una figlia. Ma quanto è influente la figura del padre nell’evoluzione psicologica di una donna? 

Secondo l’opinione degli esperti - come appurato già da Freud con gli studi sulla figura paterna nello sviluppo e come dimostra anche la recente letteratura e i saggi dedicati all’argomento - la figura paterna è fondamentale per alcuni motivi ben precisi. Da un lato perché rappresenta un punto di riferimento, oltre alla madre, per costruire la propria identità presente e futura, dall’altro perché contribuisce a trasmettere l’affettività nella famiglia sotto forma di coccole e premure.

Tutto questo permette alla bambina di familiarizzare con la propria corporeità entrando in sintonia con l’ambiente circostante e con le altre persone. 

Nel caso si tratti di una figlia, la figura del padre risulta particolarmente importante, perché questa ha il compito di trasmettere alla prole alcuni messaggi impliciti relativi alla valorizzazione della personalità che diventano la base sulla quale la bambina costruirà la propria autostima gettando le base per creare solide e sane relazioni con gli altri. Pertanto, la mancanza della figura paterna, o la mancanza di affetto da parte del padre, presenta enormi svantaggi dal punto di vista affettivo e anche sociale, perché comporterà difficoltà a riconoscersi come persona. La figlia potrà evidenziare disagi e problemi di autostima e sarà più influenzabile dal contesto sociale rispetto a coloro che hanno ricevuto segni e riconoscimenti affettuosi da parte della figura paterna.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione