INTERNI

Come arredare un monolocale in stile moderno e funzionale

LEGGI IN 2'

Al giorno d'oggi, con gli spazi sempre più erosi per vivere la nostra quotidianità, è molto facile che ci si trovi ad occupare, per breve o lungo periodo, un monolocale, un appartamento dalle metrature non ampie, che racchiude la casa in un'unica stanza, più servigi igienici.

Questo si traduce nell'avere soggiorno, cucina e camera da letto, fusi in un'unica zona, con la conseguenza di dover sfruttare in modo funzionale i metri disponibili, per evitare di sentirsi soffocati dal mix di area giorno e notte e della rispettiva mobilia.

Per sapere come arredare un monolocale in stile moderno, basta leggere i suggerimenti di questo articolo, che possono esserci di ispirazione per un interior design di tendenza, che valorizza gli spazi che si hanno a disposizione e ci permette di non rinunciare a quello che ci piace.

Come arredare un monolocale: la divisione degli ambienti

La prima cosa da prendere in considerazione è la suddivisione degli ambienti. Il monolocale è per definizione un quadrato unico, con sole pareti esterne. Tuttavia, ci sono alcuni escamotage per differenziare zona living e zona letto, ritagliandosi anche un pizzico di privacy quando ci sono ospiti.

Una soluzione chic è di usare i paravento, scegliendo modelli minimali se abbiamo deciso di arredare il monolocale in uno stile moderno zen. Ma possiamo anche usare i mobili stessi, come armadi e librerie a giorno, per delimitare i perimetri.

A livello estetico, si può anche creare una suddivisione fittizia variando la pavimentazione a seconda della zona, mixando piastrelle, resine e anche parquet in laminato in modo furbo, scegliendo abbinamenti che vengano incontro ai nostri gusti e alle ultime tendenze arredo.

Come arredare un monolocale: la scelta di stile e mobili

Per arredare un monolocale, soprattutto se è piuttosto piccolo, la scelta dello stile e degli arredi è fondamentale. Un interior design di gusto, che segua un filo logico, è essenziale per non sbagliare. Il rischio è infatti di creare un ambiente bazar dove ogni cosa sembra fuori contesto.

Innanzi tutto scegliamo lo stile. Moderno sì, ma di che tipo? L'arredo minimale di ispirazione metropolitana, che si ispira ai loft newyorkesi, è certamente una buona soluzione. Ma possiamo anche giocare con il vintage, inserendo elementi di stile industriale, senza peccare di poca contemporaneità e anzi, modellando la casa sulle vere tendenze del momento.

Anche lo stile nordico è perfetto per chi ha un monolocale, sfruttando anche i funzionalissimi mobili salva spazio di ambientazione scandinava. L'obiettivo, quando si hanno metrature risicate, è avere quanto più spazio possibile per riporre le proprie cose, evitando il disordine. Per questo motivo strizziamo l'occhio agli arredi modulari, che ottimizzano anche i centimetri liberi e valutiamo anche la possibilità di ridurre i complementi d'arredo. Specchi sì, oggettistica ingombrante e non utile no.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY