LAVANDERIA

Come pulire la lavatrice internamente

LEGGI IN 2'

La lavatrice può essere considerato uno strumento di libertà? Senza dubbio, perché la sua invenzione ha regalato molto tempo libero alle donne (tante) e agli uomini (pochi...) che in passato dovevano occuparsi del bucato. Tuttavia, anche uno strumento di libertà può avere delle piccole controindicazioni: la lavatrice dev'essere ben pulita all'interno per fare in modo che svolga sempre al meglio il suo compito. In che modo si interviene? Ecco una guida che spiega nel dettaglio come pulire la lavatrice internamente (leggi anche la guida su come pulire la lavatrice).

Le parti interne di una lavatrice che necessitano di pulizia e manutenzione costante sono in particolare la guarnizione, il filtro e il cestello. Nella prima può annidarsi la muffa e si deposita lo sporco, mentre nel cestello si forma il calcare che, con il tempo, può causare cattivo odore all'interno dell'elettrodomestico pregiudicando il bucato. Per evitare che ciò accada è indispensabile controllare periodicamente la lavatrice e – nel caso – procedere con la pulizia delle parti interne.

Fra i prodotti più indicati abbiamo Bref Candeggina, da versare nel cassetto riservato alla candeggina per avviare poi un ciclo di lavaggio con l'acqua a una temperatura compresa fra 60°C e 70°C. Per pulire il cassetto del detersivo – invece - dovrai staccare la spina, estrarlo e metterlo all'interno di una bacinella con acqua calda e candeggina o in alternativa bicarbonato.

I prodotti naturali possono essere utili anche per la pulizia del filtro: metti nel cestello vuoto 1 kg di sale grosso e circa 150 g di bicarbonato, avviando un ciclo di lavaggio con acqua a 70 gradi. Il lavaggio va poi fermato per trenta minuti prima che l'acqua venga scaricata. Una volta conclusa l'intera operazione, puoi avviare un secondo ciclo di lavaggio; questa volta, però, a temperature basse, per rimuovere residui di sporco e muffa.

Per tenere pulita la gomma dell'oblò puoi adoperare la spugna abrasiva Vileda Glitzi. Alla fine di ogni lavaggio – poi – tieni aperto l'oblò dopo aver tirato fuori il bucato: in questo modo permetterai all'aria di circolare ed eliminerai l'umidità presente all'interno del cestello.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Maria

Ottimi consigli che certamente seguiro'

1 anno fa
Valentina

Ottimo articolo

1 anno fa
Rosaria

ottime informazioni.Proverò subito

1 anno fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione