ERBORISTERIA

Raffreddore: i rimedi della nonna per bambini e adulti

LEGGI IN 2'

Durante il periodo freddo, il nostro fisico è messo spesso alla prova dai classici malanni di stagione, conseguenza del clima instabile e dei repentini cambi di temperatura, che fiaccano il corpo e lo rendono più sensibile agli attacchi esterni. Uno dei problemi più ricorrenti del periodo è certamente il raffreddore, che ci fa colare il naso, ci provoca un fastidioso mal di gola e rende le nostre notti meno tranquille del solito, a causa della tosse.

Neanche a dirlo, i malanni invernali sono molto democratici, nel senso che colpiscono indistintamente bambini e adulti. Anzi, è molto facile che la famiglia sia raffreddata tutta nello stesso momento e che debba condividere i vari fastidi del caso.

Per nostra fortuna possiamo condividere con i nostri cari anche i rimedi della nonna, metodi naturali ed empirici, che ci aiutano a spazzare via i sintomi del raffreddore, senza dover ricorrere ai farmaci chimici, da limitare ai casi più gravi e da assumere sempre sotto stretto controllo medico.

Parliamo di suffumigi, un rimedio conosciutissimo per contrastare naso chiuso, sinusite e gola infiammata. Se al giorno d'oggi l'acqua calda viene impreziosita dagli oli essenziali, come quello di eucalipto e menta, ai tempi delle nonne si era soliti puntare su sale, bicarbonato e su due prodotti dell'orto dai poteri antibiotici e disinfettanti.

Si tratta di aglio e cipolla, che vanno lasciati bollire separatamente o insieme, per 3-5 minuti in acqua, per poi inalare i fumi benefici, tenendo il classico asciugamani in testa. Se l'odore pungente di questi due doni di madre natura non ci piace, possiamo sostituirli con delle fette di zenzero, lasciandole in infusione nell'acqua bollente per circa dieci minuti e fare i fumetti con i vapori che escono dalla pentola.

Per dare sollievo alla gola irritata, ma anche far passare il raffreddore in modo naturale, ci sono poi due altri prodotti che possiamo prendere in prestito dalla cucina. Stiamo parlando di miele e aceto di mele, da usare singolarmente o insieme, per ottenere un ottimo rimedio della nonna che piace anche ai bambini.

Mescoliamo 2 cucchiai di aceto di mele con 250ml di acqua calda e aggiungiamo, appena intiepidisce leggermente, 2 cucchiai di miele grezzo. Beviamo un paio di volte al giorno per godere degli effetti benefici di questa bevanda calda, dal potere disinfettante, antibiotico e disinfiammante.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione