2018/09/25 08:13:304997

ERBORISTERIA

Rimedi naturali contro i pidocchi, quali provare per eliminare il problema

LEGGI IN 2'

Se abbiamo bambini in età scolare o noi stesse frequentiamo ambienti dove ci sono bimbi, dalle scuole alle palestre, fino al catechismo della parrocchia di appartenenza, i pidocchi è uno dei problemi che ci potrebbe essere capitato di fronteggiare.

Questi antipatici animaletti invadono letteralmente i capelli dei più piccoli, ospiti graditissimi in quanto il loro cuoio capelluto ha un pH meno acido di quello degli adulti e quindi contrasta minormente l'attacco di questi parassiti. Ma attenzione, perché l'invasione dei pidocchi non risparmia anche noi grandi, che possiamo, anche se meno facilmente, esserne colpiti.

Il problema dei pidocchi è che la loro presenza sulla cute interessa sia l'animale adulto, sia le lendini, ossia le uova deposte da 3 a 10 volte al giorno. Questo ci fa capire quanto eliminare l'infestazione alla radice sia necessario, anche in tempi brevi, per evitare prurito, graffi e infezioni.

Il primo passaggio, per vedere se ci sono pidocchi fra i capelli, è di acquistare l'apposito pettinino in acciaio a maglie strette, facendolo passare lungo una ciocca e vedendo se ci sono macchiette nere (il pidocchio adulto) o bianche (le lendini) fra le setole.

Se la situazione è critica, è indiscutibile che vanno usati shampoo e lozioni chimiche apposite, in grado di uccidere sia l'animale adulto sia le sue uova ed eliminarne le tracce dal cuoio capelluto. Al contrario, se l'infestazione è allo stadio iniziale, possiamo provare alcuni rimedi naturali efficaci.

L'acqua e sale è un buon metodo per eliminare pidocchi e lendini, già usato dalle nonne. Con la testa rivolta in giù in direzione del lavandino o della vasca, bagniamo i capelli con acqua tiepida, fino a quando non sono completamente umidi.

Sciogliamo del sale grosso in una ciotola con acqua calda in rapporto 1:3 e mescoliamo con cura fino a quando il liquido non è omogeneo. A questo punto versiamo poco alla volta sulla cute, massaggiando lo scalpo. Infine sciacquiamo e, se serve, ripetiamo l'operazione.

Ottimo anche l'olio di cocco, disinfettante e anche in grado di soffocare letteralmente i pidocchi. Una buona emulsione naturale anti parassitaria prevede un mix di 2 cucchiai di olio di cocco, 1 cucchiaio di succo di limone, 1 cucchiaio di aglio fresco tritato, 2-3 gocce di olio essenziale di tea tree bio.

Mescoliamo e applichiamo sui capelli in modo omogeneo, poi mettiamo una cuffia in plastica e lasciamo in posa per un'ora. Passato questo lasso di tempo usiamo il pettinino a maglie strette per eliminare pidocchi morti e lendini, dopo di che facciamo un paio di shampoo per pulire la cute.

Famoso contro i parassiti di cani e gatti, l'olio di neem è un rimedio naturale efficacissimo anche contro i pidocchi umani, in quanto contiene azadiractina, un potente componente acaricida e nematocida. In più guarisce le irritazioni della cute e riduce il prurito.

Oltre a provare shampoo a base di olio di neem, possiamo usare l'olio grezzo sui capelli lavati e lasciare agire qualche minuto prima di passare in pettinino a maglie strette. Laviamo accuratamente la chioma subito dopo per eliminare ogni traccia di prodotto.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione