FESTEGGIAMENTI

Matrimonio di primavera, l'outfit perfetto per le invitate e per la testimone della sposa

LEGGI IN 2'

Le coppie in odore di matrimonio scelgono di frequente la primavera per celebrare il loro giorno più bello. Il clima è tiepido e le giornate più stabili, permettendo di godere appieno del risveglio della natura senza rischio di lunghi e fastidiosi temporali. Ma se l'abito bianco è tendenzialmente sempre del peso giusto, meno semplice è per le invitate e la testimone della sposa scegliere il look perfetto per l'evento.

Sì, le giornate sono più calde ma non tanto da permettersi le spalle scoperte e sì, il tailleur pantaloni potrebbe essere eccessivamente coprente se la cerimonia è di mattina e c'è il solleone. Certamente primaverile, ma sempre solleone. Quindi che fare?

Il peso medio

Una buona soluzione è di puntare sul medio peso, scegliendo tessuti che coprono ma che lasciano anche la pelle libera di respirare. L'acrilico e pari stoffe sintetiche non sono da bocciare del tutto, soprattutto se non sono a diretto contatto con la pelle. Se lo sono accertiamoci che siano comunque confortevoli e che non occludano troppo, onde evitare il rischio di sudate poco eleganti.

Le maniche

Se il matrimonio è ad aprile o maggio in una zona fresca d'Italia, è preferibile evitare i vestiti bustier, così come quelli con bretelline, che potrebbero farci soffrire il freddo. Salvo scegliere un modello che ha già un bolero in coordinato.

Vanno invece bene le mezze maniche ad ala, che tengono le spalle coperte con eleganza. Bene anche i modelli con manica a tre quarti se l'evento non è troppo formale, mentre da evitare è la manica lunga, decisamente anacronistica per un matrimonio primaverile.

I modelli giusti e gli accessori

Sì agli abiti da cocktail con gonna al ginocchio, magari a palloncino, una delle tendenze moda che sta spopolando fra le fashion addicted da un paio d'anni a questa parte, ma sì anche all'abito lungo, soprattutto se le celebrazioni sono di sera e l'evento è formale.

In particolare la scelta del vestito che scende sotto al calcagno è ottima per la testimone della sposa, che avendo un ruolo "istituzionale", deve essere più elegante delle altre invitate.

Per le irriducibili del pantalone, una soluzione più trendy del classico completo con giacca, che sarebbe da evitare, un buon compromesso è la tuta intera, che può essere resa più chic da dettagli preziosi, come una fusciacca con applicazioni di cristalli o perline e da una scarpa gioiello. Come borsa puntiamo sulla pochette, magari dal taglio vintage.

Non carichiamo il look con troppi gioielli, specie se l'abito scelto è carico di dettagli. Una buona regola è puntare su un solo bijou protagonista, omettendo o quantomeno limitando la vistosità degli altri.

Le scarpe

Quando il clima si fa più tepido, la scarpa da grandi occasioni è sempre il sandalo gioiello, la vera ciliegina sulla torta di un outfit per matrimonio ben curato. Ma non a tutte piace l'idea di scoprire il piede già in primavera, perciò l'alternativa non può che essere una décolléte con apertura dietro (ma occhio ad avere talloni perfetti), oppure un modello tutto chiuso e con fibbietta alla caviglia, meglio se decorata con qualche punto luce.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione