IDEE IN CUCINA

La ricetta del pollo al caffè: come si prepara e le dosi per non sbagliare

LEGGI IN 3'

Il caffè, lasciato da parte per un istante il suo successo planetario come bevanda tonica e corroborante, è una spezia fumatissima che si abbina particolarmente bene alle carni arrosto. Come tutte le spezie, però, bisogna saperla dosare per evitare che il piatto diventi troppo amaro, perdendo fragranza.  

Per cucinare un pollo al caffè cotto al barbecue - o arrostito nel forno con un risultato simile - metti in una ciotola: 1 cucchiaio di sale grosso e 1 di zucchero di canna, un cucchiaino d'aglio in polvere e 1 di paprika affumicata, 1 cucchiaino di sedano in polvere e 1 di brodo vegetale granulare, un cucchiaino di senape in polvere e 1 di peperoncino e un cucchiaino colmo di caffè istantaneo. Ungi abbondantemente con olio d'oliva il pollo tagliato a pezzi, strofinalo con la polvere di spezie e lascialo riposare mentre accendi il forno a 210°C. Disponi il pollo in una teglia, senza che i pezzi si tocchino, e cuoci per 20 minuti, poi abbassa la temperatura a 180°C e cuoci per altri 25-30 minuti.

Per cuocere il pollo al barbecue, segui le stesse istruzioni per la marinatura poi cuocilo sulla griglia bassa per pochi secondi. Alza la griglia e procedi con una cottura indiretta a bassa temperatura e a coperchio chiuso per non meno di 40 minuti. Durante la cottura, in entrambi i casi, spennella il pollo con un condimento preparato mescolando: 120 g di succo di mela, 120 g di aceto di mela, 2 cucchiai di miele e 2 d'olio, un cucchiaino di rafano, uno di sale e uno di pepe.

Per avere un pollo cotto al forno avvolto in una salsa agrodolce profumata di caffè, puoi seguire questa ricetta tipicamente americana. Ti servirà un pollo tagliato a pezzi – con o senza pelle, dipende solo dai tuoi gusti e dalle tue scelte dietetiche - e tutti gli ingredienti che seguono per preparare la marinatura. Metti in una pentola 120 g di ketchup classico, 120 g d'acqua, 240 g di caffè della moka, la scorza di mezzo limone, 2 cucchiai di succo di limone, 3 cucchiai di salsa di soia, 1 cucchiaio d'olio d'oliva, 2 cucchiai di aceto di riso, 3 cucchiai di zucchero di canna. Porta a ebollizione la salsa - tenendo il fuoco baso e continuando a mescolare - e riducila quasi della metà. Lasciala intiepidire. Copri il pollo con la salsa e lascialo marinare in frigorifero per 30 minuti. Scola i pezzi di pollo e mettili in una pirofila, poi in forno a 180°C per un'ora. Durante la cottura, ricordati di bagnare con la marinatura e girare spesso il pollo.

Hai dei quarti di pollo e vuoi cucinarli facilmente ma in maniera diversa dal solito? Mescola in una ciotola 2 cucchiaini di caffè in polvere, un cucchiaino di cannella, un cucchiaino di origano e uno di timo, sale e pepe. Ungi il pollo con un filo d'olio e poi massaggialo con il condimento. Aggiungi una spennellata di senape inglese e qualche goccia di miele molto liquido. Accendi il forno a 190°C, disponi il pollo sulla graticola - posizionando sotto la leccarda in cui avrai messo un filo d'acqua – poi fai cuocere per 45 minuti.

Un'avvertenza importante: quando cucini il pollame, ricordati che la carne cruda non deve venire a contatto con altri alimenti; lavati bene le mani dopo averla maneggiata, pulisci strumenti e taglieri e getta via eventuali marinature che siano state usate per il pollo crudo.

Olivia Chierighini
Scritto da:

Olivia Chierighini

Mi chiamo Olivia Chierighini; sono giornalista, esperta di comunicazione e blogger ma, più di ogni altra cosa, amo occuparmi di cibo, cultura, società e varia antropologia. C’è chi dice io sia una chiacchierona: per una dose quotidiana di humour e ottimismo, mi trovate sul blog OliviaQuantoBasta.

OliviaQuantoBasta

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Piera

Complimenti bella ricetta io ho un amico macellaio che li prepara e sono buonissimi infatti ieri li ho comprati e oggi li sto cucinando in forno da leccarsi i baffi

2 mesi fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione