IN ITALIA

Una gita sul Garda

LEGGI IN 3'

Il lago di Garda è il più grande dei laghi italiani e si estende al centro della pianura Padana tra la Lombardia, il Trentino Alto Adige e il Veneto. L’essere compreso tra la pianura le Alpi fa sì che le sue coste siano estremamente varie nella loro conformazione e nel loro aspetto.

Oggi la zona del Garda è meta privilegiata in particolare da parte dei turisti tedeschi, attratti dal clima mite e soleggiato, ma fin dall'antichità il lago e le sue coste sono state considerate un luogo privilegiato dalla natura e di particolare bellezza. Già in epoca romana il lago spendeva non solamente per le proprie caratteristiche naturalistiche, ma anche per le magnifiche cittadine e ville che vi erano costruite lungo le coste.

Ancora oggi, in particolare lungo la costa lombarda, sono numerosi i resti di ville di patrizi romani, circondate dalla flora lussureggiante. A Sirmione, la città natale del poeta Catullo, è collocata quella che viene considerata uno dei più grandiosi esempi di villa romana giunto fino a noi: le Grotte di Catullo. Il nome “Grotte” risale al XV secolo, poiché parte del complesso risultava inaccessibile e nascosto dalla vegetazione e la parte visibile aveva appunto l’aspetto di un complesso di grotte. L’attribuzione poi della proprietà della domus romana alla famiglia di Catullo è figlia della tradizione e non è mai stata provata con certezza. La villa risale al I secolo d. C. ed è caratterizzata da un insieme di strutture che si sviluppano su diversi livelli, adattandosi alla conformazione del terreno. Il promontorio su cui sorge il complesso si affaccia direttamente sul lago, garantendo alla villa e ai suoi giardini uno dei più bei panorami che ci siano sul Garda.

Un altro complesso straordinario che si affaccia anch’esso sulle rive del lago ma più a nord, a Gardone, è il Vittoriale degli Italiani, la residenza in cui il poeta Gabriele D’Annunzio si ritirò e visse dal 1921 fino al 1938, anno della sua morte. Il complesso, costituito da una villa, detta la “Prioria”, un Auditorium , un mausoleo e nei cui giardini trovano posto perfettamente inserita addirittura una nave, raccoglie tutti i beni appartenuti al poeta, che ne fece dono allo Stato Italiano alla sua morte. Così all’interno della “Prioria” è possibile aggirarsi tra gli ambienti che hanno fatto da sfondo a oltre 15 anni della vita del Vate, rimasti esattamente come allora. Il visitatore può ammirare non solamente le sterminate raccolte di volumi, le raccolte d’arte e d’antiquariato, ma anche tutti gli oggetti personali, dai più preziosi ai più comuni posseduti da D’Annunzio.

Una possibilità, tra le molte offerte dalle strutture turistiche presenti lungo tutto il lago di Garda, è quella di poter visitare il lago navigando con alcuni battelli d’epoca. Sono possibili diversi itinerari, da quelli limitati a una sponda fino ad arrivare alla completa navigazione del lago. I battelli, in base alla lunghezza del percorso possono prevedere anche un servizio ristorante a bordo. Una scelta, quella del battello, forse non molto conosciuta, ma che garantisce un’esperienza insolita e di grande suggestione.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione