ALL'ESTERO

Consigli di viaggio: Praga

LEGGI IN 4'

Praga è una città incantata e magica, un gioiello incastonato nel cuore dell’Europa, che racconta una storia lunga dieci secoli e svariate leggende. Quella più famosa è quella del Rabbino Loew e del suo Golem, un mostro di argilla posto a difesa degli ebrei perseguitati di Praga. 

I motivi per visitare questa meravigliosa città sono molto più concreti. Ecco, allora, alcuni consigli di viaggio per visitare i luoghi di maggiore interesse a Praga.

Consigli di viaggio: Praga

A troneggiare sulla città troviamo il Castello, austero e inquietante, che custodisce storie e leggende. Da sempre simbolo del potere, vi si accede tramite strade strette e ripide. Nel complesso del Castello troviamo la Cattedrale di San Vito che, in un severo stile gotico, rappresenta la religiosità di Praga. Lunga 164 metri larga 60, e alta 33 metri è una tra le cattedrali più grandi di Europa.
Alle pendici della collina di Castello, potrai ammirare un antichissimo quartiere fondato nel 1257, Malà Strana (Parte Piccola).

Completamente distrutto da un incendio nel 1541, fu interamente ricostruito e oggi è un vero gioiello di antichi palazzi in stile barocco, piazzette, scorci romantici. Da sempre la vita del quartiere si è accentrata intorno alla sua piazza dominata dalla chiesa di San Nicola. Nel XVII° secolo Malè Strana fu centro di divertimenti per i nobili e si racconta che anche Amadeus Mozart amasse divertirsi nelle viuzze di questo quartiere.

Un’altra attrazione che sicuramente non puoi perderti è il Ponte Carlo. Costruito tutto in pietra e in stile gotico, è molto amato sia dai turisti che dagli artisti di strada. Alle estremità del ponte vi sono delle torri sulle quali si può accedere e godere di un panorama mozzafiato. Unisce Malè Strano a Stare Mesto, un altro quartiere storicamente molto interessante.

Stare Mesto (Città Vecchia) ha come cuore pulsante la Piazza della Città Vecchia. Noterai che, anche se l’aspetto della piazza è comunque equilibrato, c’è una certa sovrapposizioni di stili che si susseguono e che ne indicano una storia abbastanza travagliata.

Attrazione principale della piazza è l’Orologio Astronomico del Municipio che, a ogni ora, libera simpatiche statuette di personaggi religiosi e non, che deliziano i turisti con un divertente inseguimento. In questa grande piazza si svolgono i mercatini di Natale e troviamo numerose bancarelle dove è possibile comprare pietanze tipiche e birre fresche.

Anche se non hai a disposizione molto tempo c’è un luogo che non puoi perderti: il cimitero di Praga. Con le sue tombe disordinate racconta la triste storia del ghetto di questa città: uno spazio che non superò mai i 93.000 metri quadrati e che ospitò migliaia di ebrei costretti a vivere ammassati. Ogni spazio doveva essere sfruttato al massimo e nacque così una piccola città labirintica in cui le abitazioni si confondevano con le botteghe.

Oggi di quell’antico ghetto non resta molto, le ristrutturazioni dell’ottocento hanno conservato ben poco degli antichi edifici che furono sostituiti con quelli in stile Liberty. Tra quelli che si salvarono dalla ristrutturazione troverai la Sinagoga Vecchianuova ed il Vecchio Municipio con un singolare orologio con le lancette che girano in senso antiorario. Le ore, infatti, sono contraddistinte con le lettere dell’alfabeto che in ebraico si leggono da destra verso sinistra.
Per concludere, in questa carrellata di consigli di viaggio per visitare Praga, non può mancare la meravigliosa Casa Danzante di Praga. Uno straordinario edificio dedicato ai ballerini Ginger Roger e Fred Astaire. È stato costruito nel 1992 ed è composto da due palazzi che ricordano una coppia di ballerini. Il modo in cui sono stati realizzati dà l’impressione che uno dei due palazzi si protenda verso l’altro che aspetta di essere abbracciato. Splendida anche l’integrazione di questo edificio moderno fra i palazzi circostanti tutti in stile ottocentesco.

Consigli di viaggio per Praga: qualche suggerimento pratico


La moneta ufficiale della Repubblica Ceca è la Corona Ceca. Non vengono accettate altre monete e anche se in alcuni negozi è possibile fare acquisti in Euro, è meglio evitarlo perché il cambio non è favorevole.
Un consiglio che ti potrà tornare utile è quello di fare un giro fra gli operatori di valuta prima di scegliere quello da cui effettuare il cambio. Può capitare, infatti, che alcuni applichino un cambio più vantaggioso di altri.
A Praga potrai bere dell’ottima birra e mangiare della prelibata carne. La carne affumicata la fa da padrona e spesso viene servita come antipasto, come il prosciutto cotto, veramente molto diverso da quello che usiamo in Italia. Il piatto forte è il maiale servito arrosto accompagnato da crauti. Se non gradisci il maiale, è possibile ordinare oca, anatra, pollo o manzo. Quasi introvabili le verdure: facilmente ti offriranno patate arrosto, bollite o ad insalata. Il pesce è quasi inesistente, ma è possibile trovare la carpa o la trota, che è meglio mangiare in ristoranti in prossimità del fiume.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.
Carlo

Praga è favolosa, romantica.
Nella pizza principale l'estate organizzano dei tour gratuiti (o con un costo molto ridotto) a piedi, li consiglio. Basta rivolgersi ai ragazzi che hanno l'ombrello con scritto le lingue che parlano. Io ho visitato il castello così. Ne è valsa veramente la pena.

2 anni fa
Virginia

descrizione molto accurata e che ha acceso in me la voglia di visitare la citta'

2 anni fa
Daniela

Bellissima Praga... la consiglio

2 anni fa

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione

A partire dal 18/04/2018 abbiamo aggiornato la nostra privacy policy in totale rispetto dei nuovi standard del regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) introdotto dall’Unione europea.

Accetta la politica sulla privacy INFORMATIVA PRIVACY