CURARE LE PIANTE

Aloe - Aloe fam Liliaceae

LEGGI IN 1'

Nome: Aloe
Nome scientifico: Aloe
Famiglia: Liliaceae
Categoria: Piante grasse
Difficoltà: 3 Fiori

Descrizione

Piante originarie dell’Africa e del Madagascar, hanno rosette acauli oppure che spuntano in cima al fusto o sui rami, formate da foglie molto carnose. Somigliano alle agavi, ma i fiori sono diversi, l’aloe ha infiorescenze pendule. Si differenziano anche per la consistenza delle foglie che sono più spesse e acquose, bombate nella parte inferiore, incavate in quella superiore, lunghe, appuntite e dentate sul margine.

Consigli

L’aloe arborescens fiorisce in inverno e può essere coltivata all’aperto nelle località a clima mite, altrove può essere coltivata in vaso, sta bene al sole d’estate, ma d’inverno deve essere messa al riparo. Richiede poca umidità e concimazione solo all’inizio del periodo vegetativo. L’aloe si propaga attraverso i pollini o per talea di fusto, altrimenti si riproduce per mezzo di semi che vanno fatti germinare alla fine dell’inverno.

Temperatura

In estate la temperatura ideale è attorno ai 20-22° C, in inverno 16-18° C.

Luce

Ha bisogno di molta luce, ma è meglio ripararla dal sole diretto.

Acqua

Richiede poca umidità e scarse annaffiature.

Avversità

Resistente ai parassiti, può pero essere attaccata dalle cocciniglie. Se le foglie si presentano marroni e richiuse su se stesse vuol dire che "soffrono" il caldo, essendo le foglie leggermente avvallate sarebbe meglio stare attenti a non bagnarle, per evitare ristagni d'acqua che si comporterebbero come una lente d'ingrandimento e col sole potrebbe bruciare le foglie.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione