CRESCITA

Rigurgito del neonato: cosa fare?

LEGGI IN 2'

Sei diventata mamma da poco e non sai come affrontare il rigurgito del tuo piccolo? Ecco qualche consiglio utile, per non trovarti impreparata e per sciogliere facilmente ogni tuo dubbio.
Innanzi tutto, è bene chiarire di cosa si tratta. Il rigurgito del neonato è semplicemente una piccola quantità di latte che risale e fuoriesce dalla bocca del bambino subito dopo la poppata o dopo qualche ora.

Nel primo caso, il latte sarà liquido, mentre nel secondo si presenterà sotto forma di grumi, per via della digestione in atto, e prenderà il nome di reflusso gastroesofageo. Qualora il reflusso dovesse manifestarsi ripetutamente per più giorni, è consigliabile consultare un pediatra, per evitare che sopraggiunga un’irritazione dell’esofago in grado di provocare dolori e fastidi al piccolo. In ogni caso, non spaventarti e segui questi semplici ma efficaci consigli che ti consentiranno di evitare il problema del rigurgito.

Forse ti potrebbe anche interessare la guida su come lavare i pannolini ecologici.

La prima cosa da fare è prestare attenzione all’inclinazione del biberon durante la poppata, in modo che la tettarella sia sempre piena di latte e priva di aria, perché spesso è proprio quest’ultima a determinare il problema. Un’altra accortezza è verificare che i buchi attraverso i quali passa il latte siano abbastanza larghi: in caso contrario il liquido avrebbe difficoltà a scendere e questo fa sì che il neonato ingurgiti aria.

Un altro semplice trucco è fare delle piccole pause durante la poppata: in questo modo si rallenta il flusso di latte ingerito, favorendo di conseguenza la digestione. Per mettere in pratica questo consiglio basta staccare il tuo piccolo dal biberon per qualche secondo prima di riattaccarlo e ripetere questa piccola pausa per due o tre volte.

Una volta finita la poppata, evita di rimetterlo subito nella culla, in posizione orizzontale! Proprio come avviene per gli adulti, è bene lasciar passare un po’ di tempo dopo il pasto prima di sdraiarsi o coricarsi; segui lo stesso principio con il tuo bimbo. Il metodo migliore per evitare il rigurgito del neonato è appoggiarlo sulla tua spalla, favorendo il ruttino, e attendere almeno mezz’ora prima di cambiarlo e metterlo di nuovo nel lettino.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione