SCUOLA

Mettiti nei miei panni!

LEGGI IN 2'

La scuola primaria è un ambiente importante per insegnare ai propri figli il significato di parole come riciclo e condivisione. All’insegna di questi valori, un professore davvero speciale ha fatto visita a più di 100 scuole italiane: il professor Dix

Attraverso percorsi didattici multidisciplinari, la mascotte di Dixan ha raccontato ai bambini il progetto “Mettiti nei miei panni, usati-lavati-donati”, un’iniziativa nata per raccogliere e donare vestiti. A 14 anni di distanza dalla prima attività, le iniziative “Dixan per la scuola” continuano a dedicare ai ragazzi attività di charity, mostre e concorsi con l’intenzione di dare concretamente una mano a chi ne ha più bisogno. In questo senso, gli istituti scolastici sono il luogo ideale per sensibilizzare le nuove generazioni sui temi di grande rilevanza sociale attraverso il gioco. 


Grazie al tour che lo ha portato in 20 regioni italiane, il Professor Dix ha raccolto 10.000 kg di abiti, distribuiti a 30.000 famiglie. Per premiare la generosità delle scuole coinvolte, sul sito www.dixanperlascuola.it è stato possibile votare il proprio istituto preferito. Il vincitore, uno per regione, sarà premiato con una lavagna multimediale, strumento indispensabile per una didattica al passo con gli studenti di oggi. 

E’ inoltre possibile acquistare alla cifra simbolica di 1 euro l’e-book “Il Professor Dix e il calzino sul piede di guerra”: un racconto il cui finale è stato scritto dalle scuole che hanno partecipato all’iniziativa.

Sostieni anche tu l'iniziativa, l'e-book del professor Dix potrebbe essere un’idea regalo per Natale, non credi?

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione