POLLICE VERDE

Coltivare l’azalea, i consigli per prendersene cura

LEGGI IN 2'

Coltivare l’azalea può essere una scelta o una sorpresa. Il fiore, infatti, è associato alla ricerca dell’AIRC e alla festa della mamma: possiamo prenderlo noi stesse o ritrovarlo a casa come un dono.

Per la coltivazione dell’azalea, dobbiamo tenere presente che si tratta di una pianta acidofila, quindi non possiamo lasciare al caso la tipologia del terreno e dell’acqua. In compenso, l’azalea, originaria della Cina, presenta un aspetto ricco e rigoglioso che non manca di allietare la vista.

Come coltivare l’azalea, i consigli

  • Prima di prendere l’azalea o se te la regalano, valuta dove sistemarla. In generale, per la pianta, il sole diretto non è indicato: posizionala a mezz’ombra, ma comunque in una zona luminosa e ariosa. Attenzione anche al vento che non va bene.
  • Per coltivare l’azalea in vaso, prendi del terriccio per acidofile e inseriscilo nel contenitore dopo aver predisposto uno strato di argilla espansa.
  • L’azalea deve essere annaffiata con acqua non calcarea. Se la tua acqua non soddisfa questo requisito, o la lasci per almeno un giorno in un recipiente e la usi senza muoverlo di modo che il calcare resti sul fondo, o convogli l’acqua piovana in un contenitore. Evita i ristagni idrici e, in estate, ogni 3-4 giorni circa, fai delle nebulizzazioni sulle foglie. Puoi irrigare l’azalea per immersione.
  • Togli i fiori che si seccano per dare slancio all’azalea.
  • Per quanto riguarda la concimazione, puoi provvedere con un prodotto adatto a piante acidofile, liquido nella bella stagione o a lenta cessione periodicamente.
  • Per coltivare l’azalea, in inverno pondera le adeguate protezioni. A seconda della varietà e della rigidità della stagione, puoi coprire la pianta con il cosiddetto velo da sposa o pensare anche alle radici con una pacciamatura di aghi di pino o foglie secche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione