2018/08/19 21:09:5213293

ORTO E GIARDINO

Argilla espansa, cos’è e perché è utile per il giardinaggio

LEGGI IN 2'

Argilla espansa: se cominciamo a dedicarci al giardinaggio, la sentiamo nominare spesso. Il prodotto, infatti, viene usato per diverse operazioni e funzionalità  per coltivare fiori e ortaggi, ma trova anche applicazione nel campo dell’edilizia, infatti possiamo trovarla pure nei negozi di bricolage.

Argilla espansa, cos’è
Quando prendiamo una confezione di argilla espansa, ci ritroviamo con delle palline leggere e porose, ricavate dalla cottura delle argille a temperature molto alte. Il materiale non si altera a contatto con altre sostanze e parassiti e trattiene l’acqua e l’umidità.

Argilla espansa, gli usi per il giardinaggio
Vediamo come possiamo usare i ciottoli di argilla per il giardino o per l’orto:

1) Argilla espansa e drenaggio
Quando ci prendiamo cura di fiori e ortaggi, una delle indicazioni ricorrenti è evitare i ristagni idrici che possono far marcire le radici. Per lo scopo, tra gli altri materiali usati per far defluire l’acqua, possiamo creare uno strato di argilla espansa sul fondo del vaso.

2) Argilla espansa e terriccio
Il materiale può essere addizionato al terriccio, anche per renderlo più leggero, purché, ovviamente, la composizione finale sia compatibile con la pianta e il tipo di coltivazione.

3) Argilla espansa e pacciamatura
Le palline di argilla espansa rientrano tra gli elementi usati per la pacciamatura, quindi, a seconda delle piante, si possono usare per coprire il terreno e proteggere le coltivazioni dal freddo in inverno e mantenere la giusta umidità nella stagione calda.

4) Argilla espansa e idrocoltura
Come suggerisce lo stesso termine, l’idrocoltura consiste nella coltivazione delle piante nell’acqua. In genere, le piante vengono posizionate in un contenitore ad hoc pieno di argilla espansa posto, a sua volta, in un vaso con dell’acqua.

5) Argilla espansa e umidità
Come abbiamo visto, l’argilla espansa  viene impiegata nel giardinaggio anche per la sua capacità di mantenere l’umidità. Per questo, in base alle coltivazioni e alle esigenze specifiche delle piante, possiamo valutare di mettere le palline nel sottovaso con poca acqua.

Abbiamo passato in rassegna gli usi più comuni dell’argilla espansa. In rapporto alle tue esigenze e ai bisogni delle piante, potrai valutare se il materiale rappresenta per te la soluzione ottimale.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione