IN FORMA

Addominali plank, video e spiegazioni in italiano per fare gli esercizi e tenersi in forma

LEGGI IN 2'

Gli addominali plank consistono nel mantenere una determinata posizione per un certo tempo. Con video e spiegazioni in italiano, possiamo eseguire gli esercizi che mettono in gioco addominali, braccia e glutei, rafforzano la parte centrale del corpo ci allenano per l’esecuzione di altri movimenti.

Addominali plank, le spiegazioni per fare gli esercizi
Per fare i plank sui gomiti, ci mettiamo a pancia in giù appoggiandoci sugli avanbracci e ci alziamo sulle punte dei piedi stringendo gli addominali e facendo andare l’ombelico verso la schiena, come se qualcuno stesse per darci un pugno nello stomaco, precisano alcuni. Quindi, almeno per le prime volte, stiamo in posizione per 10- 15 secondi e ci riposiamo per 5-10 secondi. Possiamo anche unire le mani. 

Nei plank alti sulle mani, ci mettiamo carponi con le braccia tese, appoggiamo i palmi a terra, estendiamo le gambe e ci alziamo sempre sulle punte dei piedi, ma mantenendoci sulle braccia e sulle mani, appunto, e non sugli avanbracci. C’è chi indica di partire da questa posizione e di abbassarsi anche quando vogliamo fare gli addominali plank sui gomiti considerati prima.

Ma teniamo presente che ci sono diverse varianti di questo tipo di esercizi: corrono sul web con l’hashtag #plankchallenge.       

Addominali plank, a cosa fare attenzione
Per eseguire gli esercizi con la giusta posizione, come possiamo vedere nel video in basso, è importante mantenere allineate le braccia e le spalle e anche la testa, la schiena e i piedi.

Quindi, guardiamo a terra ed evitiamo di piegare la schiena verso il basso andando a disegnare un arco o di alzare troppo il bacino. In entrambi i casi, infatti, scombineremmo appunto la linea che deve essere mantenuta durante gli esercizi.
Tra le spiegazioni da seguire, non trascuriamo di procedere per gradi per quanto riguarda i tempi della posizione plank in tensione.

A monte, ricordiamolo, se abbiamo particolari problemi di schiena o di altro genere, chiediamo consiglio a un esperto o al medico.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione