INTORNO AI FORNELLI

Tecniche per tagliare le cipolle

LEGGI IN 2'

La cipolla è un ingrediente base e semplice, che però può regalare un sapore unico ai tuoi piatti. Il vero problema è tagliarla nel modo corretto, prima di tutto perché devi contrastare il tradizionale effetto collaterale, ovvero lacrimare a più non posso, e poi perché dal taglio dipende anche la digeribilità e la raffinatezza della tua ricetta.

A cubetti

Taglia la cipolla a metà, lasciando intatta la radice (le radici terranno insieme la cipolla fino a quando non farai il set finale di fette per formare dei cubetti ordinati).  Fai due o tre tagli orizzontali nella prima metà della cipolla, tagliando verso le radici ma non attraverso di esse.

Taglia verticalmente, tenendo insieme la cipolla mentre lo fai. Ripeti entrambe queste serie di tagli con l'altra metà della cipolla. Girala in modo che l'estremità della radice sia più lontana dal coltello e tritarla verso il basso con un movimento a fette, spostandosi verso la radice per creare pezzi di cipolla finemente tagliati.

A fette

Taglia la parte superiore della cipolla (l'estremità che sembra un beccuccio piuttosto che l'estremità della radice).  Sbuccia la pelle, scartando gli strati marroni fino a quando non rimangono due metà di cipolla gialle/bianche pulite. Affetta sottilmente la cipolla. In alternativa, gira la cipolla in modo che la radice sia rivolta verso il basso e tagliala a mezzelune contro la venatura.

Ad anelli

Affetta la parte superiore della cipolla e sbucciatela, mantenendola intera.  Scarta la radice e le estremità del gambo.  Po tenendola ben ferma taglia la cipolla a fette un po’ spesse e naturalmente si formeranno degli anelli, che potrai poi passare in pastella e friggere o grigliare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta