BELLEZZA

Peli incarniti, 3 rimedi naturali

I peli incarniti possono essere molto dolorosi e causare delle brutte infezioni. Ecco quindi dei rimandi fai da te che possono aiutarti a prevenire il disturbo e da eseguire subito dopo la rasatura. Sono delle soluzioni molto rapide ma di grande efficacia.
LEGGI IN 1'

I peli incarniti sono un vero problema, perché spesso causano infiammazione e foruncoli. E con questo piccolo inestetismo puoi dire a dio alla pelle liscia. Ci sono però diversi rimedi naturali che possono aiutarti a sbarazzarsi dei peli incarniti.

Il modo migliore per prevenire i peli incarniti è esfoliare (delicatamente) prima di radersi o fare la ceretta. Puoi farlo con uno scrub o con un prodotto che contiene acido glicolico. L'acido salicilico, invece, è in grado di eliminare i batteri e prevenire eventuali l'infezione.

Trattamento con miele e aspirina. L'aspirina contiene effettivamente acido salicilico, che lo rende l'ingrediente perfetto per un trattamento fai-da-te. Inoltre, il miele ha proprietà idratanti, antisettiche e antibatteriche naturali, quindi entrambi aiuteranno a scongiurare l'infezione e ridurre il gonfiore quando applicato sulla pelle. Schiaccia una compressa e aggiungi un cucchiaino di miele e mezzo bicchiere di acqua.

Impacco di olio dell'albero del tè. Questo prodotto è un potente olio naturale con proprietà antibatteriche, antisettiche e antinfiammatorie, motivo per cui si trova in tanti prodotti per l'acne. Un impacco di olio dell'albero del tè aiuterà ad aprire i pori, allentare i peli incarniti e ridurre l'infiammazione.

Olio di oliva e zucchero. Lo zucchero è un esfoliante naturale. Mescolalo con olio d'oliva o miele per idratare la pelle e uccidere i batteri. Applicare la pasta con un movimento circolare, quindi risciacquare con acqua calda.

Ovviamente, sono tutti da evitare in caso di allergia al principio attivo.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta