VITA DI COPPIA

Il decalogo della convivenza

LEGGI IN 4'

10 facili regole

Dopo una lunga relazione, sia che siate sposati sia che invece non lo siate, la convivenza è che molte coppie fanno nell’attesa di compiere il grande passo.
Vivere insieme è una questione seria, un modo nuovo di concepire in coppia la routine casalinga fatta di nuovi compiti, ruoli e compromessi. Una vita insieme fatta di equilibri diversi, sempre in costruzione.
Consulta il decalogo e impara le regole della perfetta convivenza.

1. Prove Generali
Proprio perché lo stacco deve essere graduale, è necessario procedere a piccoli passi, senza bruciare le tappe. Non è detto che un relazione meravigliosa si tramuti per forza in una convivenza soddisfacente perché in gioco entrano altre variabili, più complicate. Prima del grande passo testa la coppia attraverso frequenti vacanze insieme di cui approfittare per comprendere i punti di forza della vostra relazione e gli “spigoli” su cui invece lavorare di più.

2. La cassa comune?
Una volta deciso per il grande passo ci si trova a dover affrontare problemi concreti relativi alla gestione delle finanze e delle piccole spese. L’errore principale è quello di dividere tutto, una tecnica decisamente poco favorevole alla gestione della cassa comune. Stabilite un fondo in cui versare i soldi per le spese comuni secondo il principio della proporzionalità, senza quindi più la necessità di dover per forza unire i vostri conti.

3. A ciascuno il proprio spazio
Le vostre abitudini originarie sono importantissime e devono essere mantenute, così come la vostra individualità. Ci sono coppie abituate a fare sempre tutto insieme: dalla spesa alle faccende domestiche, dallo shopping alle uscite serali. Non sempre queste abitudini sono salutari per la coppia, specialmente se a decidere il programma è quasi sempre una sola persona. Ricavarsi ciascuno un piccolo spazio, coltivare un proprio e personalissimo hobby è ideale per mantenere la bilancia della coppia esattamente a metà.

4. Prenditi cura di te!
È importante che la convivenza non spenga la sensualità della coppia che, dovendo condividere ogni istante della giornata, spesso finisce per trascurare certi gesti a cui prima prestava particolare attenzione. Cura scrupolosamente la tua persona, indossa un abito sexy e non rinunciare ad un filo di make-up neanche in occasione di una serata casalinga con il tuo partner!

5. La collaborazione necessaria
La collaborazione in casa è importante e imprescindibile, perché vi farà risparmiare un sacco di tempo da dedicare alle vostre passioni, i vostri hobby.
Stilare una tabella di turni si rivela quasi sempre una scelta scomoda perché una sola svista può essere causa di litigi e rivendicazioni. Assumetevi entrambi la responsabilità di un compito specifico. Se uno stira, l’altra si occuperà dell’aspirapolvere, se uno adora cucinare, l’altra si occuperà dei piatti.

6. Più ordine!
L’ordine è la causa di molti litigi di coppia che nascono quando i due sistemi di vivere la casa si rivelano davvero incompatibili. Non è necessario essere maniaci dell’ordine, semplicemente tenere costantemente presente il punto di vista dell’altro, nonché le sue necessità. Il gesto verrà apprezzato e non è detto che i vostri sforzi non possano aiutarvi nel migliorare voi stesse, giorno dopo giorno.

7. Stop alla routine
Abbandona la routine che certamente finirà per condizionare anche la vostra relazione. Il ‘pepe’ nel vostro rapporto è fondamentale: per stupire il vostro partner basta solo un pizzico di originalità. Al posto della classica cena prepara un cestino da pic-nic da consumare in un posto a voi caro o in soggiorno, semplicemente seduti a terra sul tappeto.

8.  Impara a discutere
Le discussioni esistono e sicuramente si presenteranno in diverse circostanze, per i motivi più svariati. Stando sotto lo stesso tetto è importante affrontare le questioni spinose nel momento stesso in cui si presentano e, allo stesso tempo, cercare di venirsi incontro. Quando una discussione si conclude è importane perdonare, laddove sia richiesto, senza rinfacciare le colpe a posteriori.

9. Il compromesso necessario
Il compromesso è tra i cardini della vostra relazione, un elemento che, in una relazione, non è mai sinonimo di rinuncia, ma che esprime sempre amore e rispetto reciproco. Ciò non vuol dire necessariamente assecondare ogni necessità e desiderio del partner, ma capire che non sempre possiamo avere la meglio sul pensiero dell’altro, specialmente se in gioco ci sono anche i suoi desideri.

10. Rispettare la privacy
Può darsi infine che la convivenza vi faccia pensare di possedere di diritto il controllo sulla privacy dell’altro. Non è una bugia quella che vede in un pizzico di mistero il cardine del successo della relazione perfetta. Non si parla di grandi segreti o questioni scottanti, ma di piccoli spazi privati che mai dovrebbero essere violati: la password della mail o del social network preferito, ma anche le telefonate al cellulare. Non dovresti cedere alla tentazione di rispondere alle chiamate altrui, né a quella di leggere i suoi messaggi di posta: una brutta abitudine da cui tenersi alla larga!

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta