RICETTARIO

Liquore al caffè

PREPARAZIONE

Il liquore al caffè è sicuramente uno dei primi liquori da provare a fare sia perchè è semplicissimo sia per un numero infinito di altri motivi: è buono subito, è buono freddo ma anche caldo, è perfetto come bagna per dolci - ad esempio per dare una carica ad un classico tiramisù, è buono sul gelato, è buono dopo i pasti, è una base per cocktail molto interessante ed anche un ottimo regalo da fare con le proprie mani.

Versa lo zucchero in una casseruola con 125 g d'acqua e porta a ebollizione un istante per fare uno sciroppo.

Nel frattempo porta a ebollizione 225 g di acqua, spegni e aggiungi il caffè. Mescola, copri con un coperchio e lascia infondere per 2 minuti.

Filtra il caffè aggiungendolo allo sciroppo, insieme alla stecca di vaniglia incisa. Copri nuovamente con un coperchio e lascia raffreddare.

Aggiungi l'alcol allo sciroppo di caffè ormai freddo, mescola e imbottiglia. Se ti piace, puoi trasferire nella bottiglia anche la bacca di vaniglia.

Trasferisci la bottiglia in frigorifero e lasciala riposare almeno 24 ore prima di usare il liquore.

Con il passare del tempo, il sapore si fa più rotondo e si intensifica il gusto vanigliato.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Questo sito utilizza cookie propri e di terzi per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti pubblicitari personalizzati, anche incrociando i tuoi dati con quelli provenienti da altre fonti. Se scegli di proseguire nella navigazione, chiudi questo banner o clicca su “ACCETTA”, esprimi il consenso all’installazione dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la nostra cookie policy per esteso, nonché decidere a quali specifici cookie prestare o revocare il tuo consenso.

Accetta