BENESSERE

Come funziona la dieta notturna

La dieta notturna è una dieta proteica che prevede 8 ore di sonno e un giorno di digiuno la settimana. Si basa sul principio del digiuno intermittente che permette di far entrare il corpo in modalità bruciagrassi.
LEGGI IN 1'

Non sarebbe meraviglioso se dormendo perdessi peso? In realtà, non è un sogno a occhi aperti, esiste infatti la dieta notturna. È stata studiata dalla dottoressa Caroline Apovian, autrice di "The Overnight Diet".

È un programma di perdita di peso a basso contenuto di carboidrati e restrittivo delle calorie che include digiuni e linee guida per il sonno. Gli esperti concordano che il sonno sia vitale per la salute e che le diete restrittive non siano sostenibili, perché possono causare un aumento di peso e carenze nutrizionali.

Secondo "The Overnight Diet", dormire bene la notte può frenare gli ormoni della fame e aiutarti a perdere peso. Devi dormire otto ore intere ogni notte per mettere il tuo corpo in una modalità brucia-grassi. A questo devi aggiungere un cambiamento sia su cosa sia su come mangi: in primo luogo, limita le calorie digiunando un giorno alla settimana. In questa giornata "Power Up" devi evitare i cibi solidi e bevere solo frullati (a base di frutta, verdura, latte magro o sostituti del latte e proteine ​​di yogurt o proteine ​​in polvere). Nei restanti sei giorni "Fuel Up", devi seguire una dieta a base di proteine ​​magre, frutta e verdura. Non devi contare le calorie o mettere dei limiti alle dimensioni delle porzioni.

Ovviamente, è una dieta che non può essere seguita da tutti. Si tratta di un regime altamente proteica: chiedi quindi un parere al tuo medico, soprattutto se ci sono patologie pregresse.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione