2018/12/11 06:56:1635330

VIAGGI

La classifica 2018 di Forbes dei Paesi più economici dove trasferirsi immediatamente

Hai voglia di lasciare il tuo lavoro e la città in cui vivi per trasferirti all'estero e ricominciare tutto? E allora leggi con attenzione la classifica 2018 di Forbes con le città più economiche al mondo dove si può vivere in due con circa mille euro al mese (tutto compreso).
LEGGI IN 3'

Mollo tutto e cambio vita. Chi non l'ha pensato almeno una volta? Un chiosco su una spiaggia a fare spaghetti, un piccolo negozietto dove vendere prodotti di artigianato fatti a mano o una galleria d'arte in cui esporre le proprie opere. È il sogno nel cassetto di tutti, soprattutto di chi deve fare i conti con stipendi che non sono adeguati al costo della vita e lavori molto stressanti.

Se hai voglia di dare una svolta alla tua esistenza Forbes ha stilato la classifica 2018 dei Paesi in cui vivere bene spendendo poco. Per realizzare questa lista di dieci località si è appoggiato alla società di consulenza Live and Invest Overseas con sede a Panama, che è specializzata nell'aiutare le persone a mettere in atto questo progetto (ovvero il mollo tutto e cambio vita).

Lisbona

Il Portogallo, con la sua bella Capitale, è il Paese dell'Europa Occidentale con il costo della vita più basso; le case hanno prezzi competitivi e c'è ancora margine per realizzare qualche sogno imprenditoriale.

Cali (Colombia)

Qui il clima è piacevole, gli affitti sono bassi e una coppia più vivere bene spendendo al massimo mille euro al mese (tutto compreso).

Santo Domingo (Repubblica Dominicana)

Sta vivendo un boom turistico non indifferente ed è un'isola di straordinaria di bellezza. Il costo della vita per una coppia è di circa 1.500 dollari al mese.

San Pedro (Belize)

Un'altra città su un'isola, si tratta della piccola Ambergris Caye, che ricorda un paradiso terreste. Se volete aprire un chiosco sulla spiaggia, un ristorantino dalle atmosfere romantiche o un resort tematico, questo è il posto giusto perché tutto deve essere ancora costruito.

Saint-Chinian (Francia)

Non è famosa e chic come la Provenza, ma la Linguadoca non ha nulla da invidiare. Saint-Chinian è un paesino con atmosfere da favola e i costi di vita sono la metà rispetto a quelli della Costa Azzurra.

Città Sant'Angelo (Italia)

Non ti vuoi spostare dall'Italia? La regione più economica è l'Abruzzo e nello specifico Città Sant'Angelo, uno dei borghi più belli. Il costo della vita per coppia supera di poco i mille euro, affitto compreso.

Lubiana (Slovenia)

Potete raggiungere da qui spiagge bellissime, rinomate stazioni sciistiche e Venezia in un paio d'ore. Il costo della vita per coppia è di 800 euro al mese e Lubiana è una città estremamente moderna.

Playa del Carmen (Messico)

Sole, mare, nuvole e turismo. Playa del Carmen è una delle località più note perché si trova nel pieno della Costa Maya; il 7% degli abitanti è straniero ed è una città molto sicura (a differenza di molte zone del Messico). Inoltre, il costo medio per coppia è di 1600 euro al mese.

Sanur (Indonesia)

È una delle località turistiche più note e belle di Bali, l'Isola degli Dei. Quanto costa vivere qui un mese in due? In media 1300 euro, affitto compreso. È una zona tranquilla, nota per le distese di sabbia e per le atmosfere uniche al mondo.

Nang (Vietnam)

È la terza più grande città del Vietnam e qui vivere costa, in due, circa 900 euro al mese. È nota per essere Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco e perché si trova esattamente a metà strada fra Hanoi e Ho Chi Minh City.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione