SALUTE

Impara a respirare bene

LEGGI IN 3'
Facile come respirare? Forse non è poi così vero, scopri come imparare a respirare nel modo corretto, per sentirti meglio, più rilassata e ritrovare la giusta carica.

Alzino la mano quanti di noi pensano di respirare bene! Respirare è un meccanismo autonomo che spesso viene sottovalutato e che si ripete per 20.000 volte al giorno. Saper respirare correttamente è il modo migliore per scaricare le negatività e ritrovare l'energia perduta. A causa di un' inadeguata respirazione nel sangue ristagnano pericolose tossine che danneggiano le nostre funzioni vitali. Attraverso il naso, la bocca e i polmoni possiamo ritrovare la calma e la serenità a patto però che si respiri nel modo giusto.

La maggior parte delle persone infatti non effettuano una respirazione profonda ma fanno dei brevi e superficiali sospiri che non riescono a svuotare completamente i polmoni e non coinvolgono il diaframma, un importante muscolo che separa i polmoni dalla pancia.

L'incapacità di esprimere le emozioni, la frenesia quotidiana, lo stress sono la prima causa di respiri corti e frequenti che inducono inoltre l'organismo a trattenere il respiro a lungo quasi a voler tenere con se le difficoltà e le avversità. Per imparare a respirare in modo corretto ci vuole pazienza, esercizio e molto tempo, a volte anche dei mesi.

Cerchiamo di abituarci a respirare tenendo il nostro corpo in posizione eretta con le spalle indietro e la testa alta; per effettuare degli esercizi mirati a migliorala la prima regola è di scegliere un momento della giornata durante il quale ci si può rilassare e concentrare.

Sarebbe bello riuscire a fare qualche esercizio all'aperto ma può bastare una finestra che offra un buon panorama oppure un'immagine di una montagna innevata o semplicemente immaginare di essere in un bosco soleggiato. Per cominciare devi inspirare lentamente e a lungo con il naso, trattenere per qualche istante l'ossigeno in modo che venga favorito lo scambio tra l'ossigeno che c'è nell'aria e i globuli rossi nel sangue, poi espirare profondamente con la bocca cercando di spingere verso il basso, sotto il diaframma. Ripeti la successione per circa 1 o 2 minuti o comunque fino a quando comincia a girare la testa, segno che il nostro fisico ha fatto il 'pieno' d'ossigeno.

Tutto il nostro corpo e la mente beneficiano di una buona ventilazione interna, ci si sente più forti e dinamici, il respiro profondo aumenta il numero di endorfine cioè gli ormoni del benessere, con questi esercizi si impara a superare i momenti di ansia e di stanchezza.

Ecco come utilizzare la respirazione in alcuni casi specifici:

INSONNIA - per riuscire a superare l'insonnia prima di dormire mettiti a terra con le gambe piegate verso i glutei e la schiena distesa, appoggia le mani sulla pancia. Inspira contando almeno fino a tre puoi espira in una sola volta tutta l'aria con la bocca, ripeti per almeno 20 volte.

STANCHEZZA - per partire bene al mattino oppure per affrontare un momento di stanchezza durante la giornata mettiti seduta con le gambe incrociate aperte, le braccia anch'esse aperte con gli indici puntati verso il soffitto. Inspira dal naso tutta l'aria possibile ed espira tutta l'aria con la bocca tenendo sempre le braccia alzate ma più morbide, ripeti per almeno 10 volte.

STRESS QUOTIDIANO - Sdraiati su una superficie rigida ma confortevole e concentra la mente sulla zona intorno al tuo ombelico, mantieni questa immagine durante tutto l'esercizio. Alza i fianchi da terra di pochi centimetri e riappoggiali molto lentamente, ripeti almeno cinque volte il movimento o fino a che ti viene naturale. Espira in maniera calma e regolare per 25 secondi svuotando completamente i polmoni, successivamente inspira sempre in modo regolare per lo stesso tempo riempiendo completamente i polmoni. Segui questo ritmo per almeno 15 minuti.

Iscriviti alla newsletter di donnad

Leggi tanti nuovi contenuti e scopri in anteprima le iniziative riservate alla community.