PULIZIE

Come lavare i capi sportivi: guida al bucato

LEGGI IN 3'
I capi sportivi sono dei preziosi alleati: scopri come lavarli e igienizzarli correttamente senza rovinarli; ecco i consigli di DonnaD per il tuo bucato sportivo!

<p><strong>Come lavare i capi sportivi?</strong> I <strong>capi tecnici e sportivi</strong> sono sempre fedeli alleati del tuo tempo libero. Tra <strong>tessuti traspiranti, imbottiture, membrane o microfibre</strong>&nbsp;questi capi necessitano di <strong>alcune attenzioni specifiche per mantenerne la qualità</strong> e farli durare più a lungo.<br /><br /></p><h3>Le regole generali per lavare correttamente i capi sportivi</h3><p>La <strong>prima regola</strong> è la lettura dell’etichetta per assicurarsi che il <strong>capo sia lavabile ad acqua</strong> e, quando si vogliono <strong>lavare capi in microfibra</strong>, come anche giacche e giubbotti tecnici, è quella di<strong> selezionare programmi di lavaggio delicati</strong>.&nbsp; Meglio poi porre i capi su delle grucce per <strong>evitare che si rovinino durante l’asciugatura</strong>. Nel caso volessi usare un’<strong>asciugatrice</strong> è bene <strong>impostarla su una bassa temperatura con un carico limitato</strong> di indumenti, una temperatura troppo elevata potrebbe infatti rovinare il tessuto traspirante dei capi tecnici.<br /><br /></p><h3>Come lavare i tessuti tecnici sportivi</h3><p>Gli <strong>indumenti sportivi</strong> sono <strong>caratterizzati da tessuti specifici studiati per garantire una maggiore traspirazione</strong> e impermeabilità, le soluzioni sono davvero molte, si va dai tessuti traspiranti a quelli cerati, da <strong>quelli anti-acqua a quelli che garantiscono una migliore protezione dai raggi UV</strong>. Tutti questi capi dopo il normale uso nell’attività sportiva devono essere <strong>puliti e igienizzati anche per togliere gli eventuali cattivi odori</strong>. In ogni caso puoi <a title="come lavare a mano i panni" href="https://www.donnad.it/a-casa/pulire-facile/pulito-in-7-passi/come-lavare... target="_blank">lavarli a mano</a> o in lavatrice con appositi prodotti specifici, l’importante è igienizzare in modo delicato per non eliminare i filtri protettivi presenti nei tessuti. Il <strong>detersivo ideale deve eliminare i batteri che si formano durante la sudorazion</strong>e e prevenire la formazione di cattivi odori.<br />Per il lavaggio, sia a mano che in lavatrice, meglio <strong>optare per una temperatura intorno ai 30°</strong>C. Un ulteriore trucco di sicurezza è di <strong>lavarli in lavatrice utilizzando un'apposita rete per bucato e lo specifico programma</strong> per capi sintetici. Meglio <strong>non eccedere con le dosi di detersivo</strong> e n<strong>el lavaggio a mano lascia in ammollo i capi in acqua tiepida</strong> per una decina di minuti, poi frizionali delicatamente e infine risciacqua a fondo.</p><h3><br />Come lavare i capi sportivi: consigli utili</h3><p>- Una volta lavati<strong> i capi devono essere stesi ad asciugare in posto arieggiato</strong>, ma riparato e lontano dalla luce diretta del sole.<br />- Se <strong>stesi</strong> nel modo corretto, ovvero <strong>lungo le cuciture in modo che non formino pieghe</strong>, o meglio con l’uso di grucce, i capi <strong>una volta asciutti non necessiteranno di essere stirati</strong>.<br />- Per un affetto <strong>anti odore aggiungi qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio</strong> al normale bucato.</p>

Iscriviti alla newsletter di donnad

Leggi tanti nuovi contenuti e scopri in anteprima le iniziative riservate alla community.