FANTASIE DI DONNA

Donne mature e toy boy: alla cougar piace ancora l'uomo più giovane?

LEGGI IN 3'

Sono passati i tempi in cui la donna doveva appendere la gioventù al chiodo dopo il matrimonio o comunque alla soglia dei quarant'anni. Oggi le signore sono molto più sicure di sé stesse e delle proprie possibilità, ma soprattutto non si lasciano influenzare come un tempo dall'età anagrafica. In fondo si sa, se ci si sente scoppiettanti dentro, la carta d'identità non conta.

Perciò, per molte single che hanno superato gli anta, vuoi perché non hanno mai voluto cedere all'idea di sposarsi e mettere su famiglia, vuoi perché dopo un divorzio o una separazione si sono riscoperte più belle e toste che mai, non è strano decidere di frequentare uomini esterni alla solita cerchia.

Dove per "esterni" intendiamo ragazzi molto più giovani, una concessione di freschezza a cui molte non rinunciano.

Alle donne mature piace il toy boy

Quando l'energia dei vent'anni non ci ha mai abbandonato, pur avendo spento più candeline di quante non vorremmo ammettere, è abbastanza facile lasciarsi andare all'idea che si possa vivere di gioventù, aiutandosi con l'accessorio giusto. Il toy boy.

Il ragazzo giocattolo è un fanciullo che ha almeno una decina di anni in meno, è solitamente prestante e di bella presenza, ma soprattutto è pronto ad avere al suo fianco una compagna o un'amante più matura, la cougar woman.

È abbastanza chiaro come mai alla cougar piaccia lo young man:

  • È esattamente quello che serve per tornare giovane dal punto di vista delle abitudini sessuali, le quali possono essere più limitanti se ci si accompagna ad un uomo maturo
  • È il modo migliore per far rosicare le coetanee che festeggiano le nozze d'argento col marito cariatide, quelle stesse che sogghignavano dicendoci "perché no, tu non sarai mai felice come me"
  • È un passe-partout perfetto per frequentare eventi e locali bazzicati da una clientela giovane
  • È l'occasione per vestirsi in maniera più trendy senza sentirsi una barzelletta ambulante. In fondo se lui mette il jeans e il chiodo in pelle per andare ad un rave party, mica possiamo seguirlo col tailleur nero

Ma il principe azzurro imberbe, è sempre ciò a cui si anela?

La risposta è semplice e chiarissima: no. In verità molte delle donne che provano l'ebbrezza del toy boy per un certo periodo della loro vita, poi sentono la mancanza di qualcos'altro. Oltre al bel sesso e alla vita a colori, talvolta non c'è altro, né passioni da condividere per qualcosa, né idee e ideali comuni. Il che è abbastanza un classico, visto che ogni generazione ha i suoi.

Parliamo poi di sicurezza. La donna di oggi non difetta di sicurezze economiche come durante la metà del secolo scorso. Le signore lavorano e guadagnano, ancora non come gli uomini, ma di certo si sono rese molto più indipendenti dal punto di vista pecuniario, tanto che si possono permettere di mantenersi da sole, senza l'aiuto di un marito.

Ma resta invece da gestire l'insicurezza per il futuro. Un compagno più giovane non dà garanzie, anzi, è facile immaginarlo in fuga appena si sarà stufato di una partner gelosa dei suoi spazi, con cui magari non può progettare un figlio e che con molta probabilità lo tratta non alla pari, proprio per il gap generazionale.

Qualche fortunata coppia convola anche a nozze senza badare alle difficoltà che potrebbero sorgere dalla differenza di età. In fondo se c'è l'amore c'è tutto. Molte altre scoppiano e i suoi protagonisti cercano qualcuno di meno divertente, ma magari più affine. Vedi Demi Moore e Ashton Kutcher, che rientrano in ambo le casistiche.

La cougar? L'istinto predatorio per un po' certamente resta, ma quel famoso desiderio di sicurezza affettiva e di presenza, quando affiora, la fa capitolare sul coetaneo. Magari noioso, magari appassionato del sabato sera sul divano, ma quasi certamente più pronto a condividere la propria quotidianità senza grilli per la testa. Quando "si fa una certa", molto spesso questo basta e avanza.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione