ESTERNI

Come arredare un terrazzo a misura di bambino

LEGGI IN 2'

Quando iniziano le belle giornate tanta è la voglia di stare all’aperto. C’è chi ha la fortuna di avere uno spazio esterno vivibile, perfetto da utilizzare d’estate per serate all’aria aperta, e sfruttabile se si hanno bambini in casa.

I piccoli in attesa di partire per le vacanze estive amano giocare al sole e se non c’è la possibilità di andare al parco, il terrazzo è una buona soluzione da progettare, in base alle dimensioni e allo spazio disponibile. Ma come arredarlo a misura di bambino? Ecco qualche spunto per organizzarsi.

Come arredare un terrazzo a misura di bambino, i consigli

- Sistemare una barriera protettiva a trame piccole, meglio se trasparente per evitare che il bimbo si affacci, si sporga troppo o che getti oggetti e giocattoli ai piani sottostanti: in circolazione ci sono molte soluzioni come quelle in pvc facilmente montabili grazie ad occhielli di fissaggio ma anche la classica rete metallica a trame strette può andare bene.

- Mettere delle piante alte agli angoli del terrazzo facendo attenzione che il vaso non sia troppo facile da salire per sporgersi. Anche un contenitore con la terra per giocare al piccolo giardiniere con gli strumenti necessari può essere sfizioso.

- Sistemare una zona comoda dove far sedere i piccoli, su sedie con tavolino o a terra. Se amate il fai da te potete anche assemblare una pedana in legno o plastica di quelle in vendita a tasselli sequendo il proprio gusto. Un’altra idea è anche il prato artificiale sempre in vendita a tasselli, anch’essi da assemblare e removibili.

- Aggiungere un tappeto morbido e una serie di cuscini per far accomodare i piccoli, oppure il tappeto in plastica con le lettere dell’alfabeto che il bimbo stesso si divertirà ad assemblare e smontare una volta finito di giocare.

- Appendere una lavagna per i disegni, e organizzare uno scatolone in plastica con coperchio dove potete inserire i giocattoli quando non si usano e gli oggetti da proteggere durante l’inverno.

- Mettere una piscina con palline colorate che potrete anche riempire con l’acqua quando arriva l’estate e l’afa inizia a farsi sentire, nella quale i bimbi si scateneranno tra tuffi e schizzi. Accanto potete aggiungere un contenitore basso con la sabbia dove i bimbi possono giocare immaginando di essere già al mare.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione