SCUOLA

Ritorno a scuola dopo le vacanze estive, come aiutare i bimbi ad affrontarlo

LEGGI IN 2'

Settembre è iniziato e il ritorno a scuola è praticamente alle porte, con tutto il carico di ansia mista ed emozione da parte dei bambini. Inutile dire che, come per noi adulti, il rientro dalle vacanze può essere stressante anche per i più piccoli, abituati durante il periodo estivo a dormire di più la mattina e ad organizzare la propria giornata in maniera dinamica e divertente.

Ora il dovere chiama e l'idea di tornare sui banchi può alimentare un po' di tristezza e magone. Sta però a noi adulti rendere più leggera questa fase di passaggio, aiutando i bimbi a vedere soprattutto i lati positivi del ritorno a scuola, parlando con loro e tranquillizzandoli, se ci accorgiamo che il rientro è per loro più faticoso del previsto.

Qui qualche buona idea per rendere più spensierato il momento.

1) Trovare i vecchi compagni e/o fare nuove amicizie

La fine dell'estate è sempre un momento un po' pesante, ma l'inizio della scuola è una buona occasione per allacciare nuove amicizie o anche ritrovare quelle vecchie. Incentiviamo i nostri bambini alla socialità e al piacere di stare insieme ai loro coetanei.

2) Lo shopping pre scolastico

A parte i libri per l'anno scolastico nuovo, il ritorno a scuola può essere molto divertente per quanto riguarda lo shopping. Zainetto nuovo, quaderni, penne colorate, diario e accessori per personalizzare le proprie cose. Basta qualcosa di speciale per far tornare il sorriso.

3) La scuola è per i grandi

Dire ai propri bambini che stanno diventando grandi, aiuta a farli sentire tali e quindi a riempirli di orgoglio. Facciamo capire loro che la scuola è un luogo per tipetti tosti, dove si imparano cose nuove e dove si diventa ogni giorno più adulti. Servirà a far vedere il ritorno sui banchi meno grigio.

4) La domenica è festa grande

Il ritorno a scuola ha di buono che aiuta a far apprezzare il valore della domenica. Rendiamo la giornata speciale, programmando con i bambini qualche attività divertente da fare tutti insieme. Magari anche invitando i loro amici più stretti e le loro famiglie.

5) Per la merenda qualcosa di speciale

La merenda di metà mattina è un momento importante. Rendiamolo delizioso, concordando con i nostri piccoli studenti il menù. Il fatto di avere qualcosa di buono da mangiare per il break delle 11:00, aiuterà a rendere più dolce e leggera la giornata di scuola.

Ovviamente la prima settimana è sempre la più dura, perché si deve ricreare piano piano una nuova routine. In questa fase può essere utile stare più appresso ai piccoli, supportandoli con dolcezza nel momento della sveglia mattutina e dei compiti pomeridiani e organizzando già dalla sera prima lo zaino del giorno dopo e i vestiti da indossare. Agire di anticipo con l'aiuto di mamma e papà rende tutto più leggero e meno stressante.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione