2018/09/22 23:45:4716360

COSA MANGI?

Riso selvatico canadese: le proprietà e dove si compra questo prodotto pregiato

LEGGI IN 2'

Lo si può trovare in commercio sotto varie diciture, ma il riso selvatico canadese, qualunque attributo gli venga accostato, è indubbio che sia una delle varietà di cereali più interessante, grazie alle sue proprietà benefiche per la salute.

Iniziamo col fare però una precisazione, in quanto il riso selvatico, o selvaggio, appartiene alla grande famiglia della Zizania, una pianta che non è propriamente da risaia, ma da acquitrino. La qualità tipica del Canada e del Nord degli Stati Uniti è appunto detta Zizania Palustris, o anche Northern Wild Rice, vista la sua provenienza geografica.

Fanno parte della famiglia anche la Zizania aquatica, la Zizania texana e la Zizania latifolia, anche se queste ultime due varietà, provenienti rispettivamente dalla zona centrale del Texas e da quelle settentrionali della Manciuria, sono quasi completamente scomparse.

Parlando del riso selvatico canadese, rispetto al comune riso, ha una tabella nutrizionale decisamente differente, che lo rende un prodotto prezioso per la salute. Fonte di sali minerali come zinco, rame, potassio, fosforo e manganese, il Northern Wild Rice è anche ricco delle vitamine del gruppo B e di folati ed è invece povero di grassi.

Da notare anche la tabella nutrizionale di questo prodotto, in quanto contiene circa il doppio delle proteine di un comune riso bianco e molte più fibre, caratteristiche che lo rendono perfetto per chi sta seguendo una dieta dimagrante e vuole limitare i picchi glicemici. Come ogni riso, anche quello selvaggio è completamente privo di glutine.

Per quanto riguarda le caratteristiche fisiche e organolettiche, il riso selvatico canadese ha un colore bruno intenso e una forma allungata, mentre il suo sapore ricorda quello delle nocciole tostate. Questo tipo di cereale, come detto, cresce bene nelle zone acquitrinose e lacustri, a temperature piuttosto basse.

A causa delle particolari esigenze del riso selvatico, la raccolta del prodotto è sempre limitata. Per questo motivo il costo è di gran lunga superiore rispetto ad un comune riso bianco. Per 1Kg di Northern Wild Rice il prezzo oscilla fra i 30 e i 50 euro, motivo per cui in commercio lo si trova poco.

Nelle grandi distribuzioni è infatti piuttosto difficile reperirlo, mentre lo possiamo acquistare nei negozi di alimenti biologici o specializzati in prodotti di nicchia, anche se la via più semplice per acquistarlo resta sempre internet e i siti che si occupano di vendita al dettaglio di prodotti per intolleranze o per chi ha esigenze alimentari particolari.

Proprio per i costi esosi, normalmente troveremo confezioni da 200, 250 o 500gr, che ci permettono un assaggio senza sborsare una fortuna. Parlando di cucina, il metodo migliore per preparare il riso selvatico canadese è di cuocerlo a vapore, in modo da conservare intatte le sue virtù salutistiche.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione