COSA MANGI?

Riso per sushi, quale comprare e usare per le nostre ricette orientali

LEGGI IN 2'

Il riso è uno dei grandi protagonisti della cucina asiatica, tanto che è il cereale più utilizzato per le varie ricette, calde e fredde, dolci o o salate della tradizione orientale. Quando poi si parla di riso per sushi, il discorso si fa ancora più importante, in quanto i meravigliosi roll giapponesi, con alghe, carne, pesce e verdure, devono la propria fama e fortuna proprio al riso di cui sono ricchi.

Al giorno d'oggi, con la cucina nipponica che è diventata più chic che mai e si è consolidata in giro per il mondo, nigiri e maki sono sempre più visti anche sulle nostre tavole. Chi ama questo genere di alimenti infatti ha certamente già inserito il sushi nel proprio menù e si destreggia con una certa nonchalance con le stuoie in bambù per creare dei rotolini perfetti.

Se però ci stiamo chiedendo quale sia la varietà di riso per sushi migliore da acquistare, perché magari siamo estimatori della cucina orientale, ma non ci siamo ancora cimentati nella preparazione fatta in casa, la risposta è qui nell'articolo.

Iniziamo col dire che non tutte le tipologie di riso vanno bene per il sushi, anzi. Escludiamo sicuramente tutte le varietà dal chicco lungo e affusolato, come il thai, il basmati o lo jasmine, più adatti ad altre preparazione, ma eliminiamo dalla lista anche i risi integrali, che non sono adatti a queste ricette.

In Giappone la qualità di riso per sushi usata si chiama shari, una varietà di chicco tondeggiante e panciuta, che tiene alla perfezione la cottura e contiene la giusta quantità di amidi. Qui in Italia e in generale in Europa, il riso shari si può trovare nei negozi specializzati, nei grandi supermercati che hanno un'area etnica o anche su internet, negli store che trattano prodotti particolari.

Per nostra fortuna, se non dovessimo riuscire a reperire lo shari, possiamo comunque preparare il nostro riso per sushi, utilizzando una varietà molto facile da reperire in qualunque negozio di alimentari. Il riso originario, che si presta alla perfezione per maki, uramaki e nigiri giapponesi.

L'originario, o riso comune, della famiglia Japonica, è usatissimo nella nostra tradizione culinaria per la preparazione di timballi e dolci, ma può essere adoperato in tutta tranquillità anche per la creazione dei sushi roll, ovviamente seguendo tempi e modi di cottura adeguati. Buon appetito.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione