2018/09/23 03:39:2019135

RICETTARIO

La ricetta del nocino fatto in casa, digestivo autunnale perfetto

PREPARAZIONE

Il nocino è uno dei liquori più amati e apprezzati per le sue qualità digestive e per il suo sapore intenso e rotondo. È infatti uno dei prodotti alcolici che necessita di meno ingredienti, con una grande predominanza delle noci su tutto il resto. Chi ama questo frutto secco può infatti sentire tutte le sue piacevoli sfumature di sapore e aroma anche nell'infuso che porta il suo nome, che si può anche fare in casa con la ricetta originale facile da seguire.

Sebbene la preparazione, come detto, sia molto semplice, dobbiamo aspettarci dei tempi di attesa un po' lunghi prima di poter consumare la bevanda. Sono i lassi classici delle infusioni alcoliche, durante i quali gli oli essenziali di frutta, fiori o in questo caso del mallo della noce, la buccia verde carnosa che ricopre le noci giovani, sprigionano il loro aroma e sapore.

Quando prepariamo il nocino fatto in casa, se non lo abbiamo mai fatto, dobbiamo fare attenzione a scegliere noci con un mallo di un bel verde intenso, perché quando tende a diventare marroncino, ossia quando la noce dentro è giunta a maturazione, non va più bene per il liquore.

La ricetta del nocino fatto in casa

Laviamo le noci ancora verdi e asciughiamole accuratamente affinché non ci siano tracce di umidità residue, poi tagliamole in quattro parti e sistemiamole in un grosso vaso di vetro dall'apertura larga. Se vogliamo aggiungere aromi extra, come stecche di cannella o semi di anice o rametti di aneto, per dare un sapore più sfumato, aggiungiamoli adesso, poi copriamo tutto con alcol.

Chiudiamo il contenitore e lasciamo il contenuto a macerare in una zona della casa parzialmente soleggiata per favorire il rilascio delle essenze. L'infuso dovrà essere tenuto in macerazione per non meno di due mesi per permettere al mallo di noce di sprigionare gli aromi intensi che tanto apprezziamo nel liquore.

Smuoviamo il fondo del barattolo ogni uno o due giorni per evitare depositi ma anche per amalgamare meglio le essenze all'interno della boccia di vetro. Passati i due mesi di tempo possiamo aggiungere anche lo sciroppo di zucchero.

Per farlo facciamo addensare mezzo chilo di zucchero in pari quantità di acqua, mescolando bene. Teniamo la fiamma al minimo, perché non deve scurirsi e caramellarsi, ma solo avere una consistenza un pochino più corposa rispetto ai normali liquidi.

Filtriamo l'infuso di noci in un altro vaso di vetro, poi aggiungiamo lo sciroppo di zucchero e mescoliamo accuratamente. A questo punto possiamo imbottigliare il nostro nocino. Per la conservazione del liquore scegliamo un luogo fresco e buio della casa.

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Ogni giorno un nuovo trucco!

Vieni su Instagram per scoprire curiosità, trucchi per la tua casa e molto altro.

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione