IDEE MAKEUP

Make-up da ufficio, come truccarsi dopo i 40 anni per essere naturale e radiosa

LEGGI IN 2'

Curare il make-up da ufficio, affinché sia adatto al luogo di lavoro, è un aspetto importante, al pari della scelta dell'abbigliamento giusto. A maggior ragione se siamo arrivate a quota 40 anni, è necessario seguire alcuni accorgimenti che rendano il nostro maquillage naturale e luminoso, senza cadere nel rischio dell'esagerazione per tentare di coprire i segni del tempo.

In effetti questo è un problema che lega molte donne, certe che sommare strati di trucco aiuti a non far notare le rughe. Invece l'effetto è l'esatto contrario, in quanto fondotinta, correttore e altri belletti, si inseriscono facilmente nelle pieghe della pelle, sottolineandole. Il segreto per avere un aspetto curato è invece limitare gli eccessi e scegliere invece prodotti della giusta texture per una pelle matura.

Il passaggio successivo è quello di applicare il make-up in modo che ci valorizzi, aiutandoci a sentirci bene, grazie ad un trucco radioso e luminoso. Qui di seguito un video tutorial facile da seguire per un maquillage sobrio e curato, perfetto per il luogo di lavoro. Più in basso anche i passaggi spiegati e i suggerimenti per non sbagliare.

1) Anche se il video tutorial omette gli step precedenti al trucco vero e proprio, ricordiamoci che un make-up non può essere perfetto se la pelle non è idratata. Perciò stendiamo una crema idratante leggera su tutto il viso o una classica anti-age non troppo pesante prima di ogni altra cosa

2) Applichiamo il fondotinta e stendiamolo con cura con l'aiuto di una spugnetta o di un pennello

3) Per dare subito luce alla base trucco, stendiamo un velo di illuminante subito sopra gli zigomi e nell'angolo interno dell'occhio

4) Il make-up da ufficio deve durare a lungo senza rischio di sbavature, quindi applichiamo una base fissativa sulla palpebra mobile, che impedirà agli ombretti di creare macchie

5) Passiamo al correttore per coprire le occhiaie, da sfumare con cura dall'angolo interno dell'occhio verso l'esterno e il basso

6) Per evitare che il trucco sbavi, applichiamo un velo di cipria trasparente su tutto il viso

7) Prendiamo un ombretto in polvere dalla nuance chiara ma decisa a finitura opaca, come il marrone o il verde kaki e spolveriamolo con leggerezza nella piega dell'occhio. Ci aiuterà a dare profondità allo sguardo in modo naturale

8) Sfumiamo una matita perlata sui toni dell'oro o del rosa lungo la rima superiore dell'occhio, poi stendiamo un ombretto dorato chiaro sulla palpebra. Solo un tocco leggero per dare luce

9) Riprendiamo l'ombretto marrone o kaki e riapplichiamolo nella piega dell'occhio, stavolta passandolo anche lungo la rima inferiore

10) Applichiamo un velo di mascara nero o marrone solo sulle ciglia superiori

11) Stendiamo anche un tocco leggero di terra e blush per dare spessore e colore agli zigomi

12) Per la zona labbra, possiamo scegliere se applicare matita, rossetto e gloss, per una durata del trucco labiale maggiore, oppure solo un buon rossetto idratante, rigorosamente color carne, da riapplicare nelle pause dal lavoro

Leggi anche:

Articoli più recenti in questa sezione

Cosa ne pensi?
INVIA
o Registrati a DonnaD per commentare.

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione