FRITTATA DI MACCHERONI

Frittata di maccheroni

Con Peri vediamo come preparare una frittata di maccheroni: una ricetta della tradizione partenopea che ha tutto il sapore della famiglia e dell'infanzia.

Quando un piatto è un successo spesso arriva da lontano.

È proprio il caso di questa frittata di maccheroni, una ricetta della tradizione partenopea che per me ha tutto il sapore della famiglia e dell'infanzia. La mia nonna napoletana la faceva con gli avanzi degli spaghetti della sera prima a mio papà, e lui a me e mia sorella.

E così ho chiesto proprio a lui - nonno Ernesto - di insegnarmi la ricetta originale per sperimentarla con il piccoletto di casa che, come vedrete a video, non si è certo tirato indietro quanto ad assaggi!

È una ricetta valida in tutte le stagioni e davvero furba per tanti motivi. Intanto è economica e anti-spreco, visto che sfrutta gli avanzi della sera prima. Inoltre è facile, veloce e molto gustosa per quella sua crosticina dorata che si forma durante la cottura, che è il motivo per cui non ne rimane mai neanche un pezzettino!  Rispetto alla semplice pasta, è un piatto completo grazie alla presenza dell'uovo.

Insomma una vera dritta, semplice e buona: per farla a regola d'arte, però, seguite i trucchetti del nonno. È un po' bizzarro, ma potete fidarvi!

INGREDIENTI PER 1 FRITTATA:

  • 150 gr di spaghetti o vermicelli al pomodoro e basilico 
  • 1 uovo
  • una spolverata di parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva q.b.

Ti ha ispirata questo articolo?

Certo, è quello che dico sempre io!

Nuovi stimoli: proprio quel che ci voleva!

Certo, è quello che dico sempre io!

Nuovi stimoli: proprio quel che ci voleva!

COSA NE PENSI ?

Chiara  3 mesi fa

Ideona antispreco

Giuseppina  7 mesi fa

Vero

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione
close