FESTIVAL DEL CINEMA DI BERLINO 2017: I FILM CON PROTAGONISTE DONNE PIÙ INTERESSANTI

berlinale 2017, film, festival cinema berlino

Berlinale 2017 al via ed ecco i film dedicati alle donne che sono in lizza per l'ambito Orso d'oro

Si inaugura oggi il Festival del Cinema di Berlino 2017, che per dieci giorni aprirà il sipario ai nuovi film provenienti da ogni parte del mondo. Dal 9 fino al 19 febbraio la capitale tedesca ospiterà infatti la 67esima edizione della celebre Berlinale, uno degli eventi più importanti al mondo per quanto riguarda la cinematografia.

Una delle novità di quest'anno è l'introduzione di una nuova categoria, quella per il miglior documentario, che si va ad aggiungere a quelle dei film in concorso, fuori concorso e panorama. Per l'edizione 2017 vale la pena segnalare una certa ricchezza di pellicole che hanno come protagonista l'universo femminile e che concorrono all'ambito Orso d'oro.

Qui di seguito la nostra selezione dei film più interessanti dedicati o ispirati alle donne.

Berlinale 2017 film in concorso: Ana, mon amour (Romania, Francia)

Il film è incentrato sulla storia d'amore controversa fra Toma e Ana, due studenti dell'Università di Bucarest. La pellicola però non è il classico movie romantico, ma al contrario fa emergere il senso di inadeguatezza e disperazione della sua protagonista femminile. Quando Ana però decide di dare una svolta alla sua situazione, dopo essersi accorta di essere rimasta incinta, la sua forza diventa motivo di attrito all'interno della relazione affettiva.

Regia: Calin Peter Netzer

Berlinale 2017 film in concorso: Bamui haebyun-eoseo honja (Corea del Sud)

Il titolo tradotto in inglese è "On the Beach at Night Alone" ed è un chiaro richiamo all'omonima opera di Walter Whitman. Il film racconta la storia di Younghee, attrice asiatica che si trasferisce ad Amburgo per prendersi una pausa da una relazione asfittica con un uomo sposato. In terra neutrale la donna si lascerà andare a lunghe passeggiate per schiarirsi le idee sui suoi reali bisogni e desideri.

Regia: Hong Sang-soo

Berlinale 2017 film in concorso: Félicité (Francia, Senegal)

La protagonista del film è Félicité, una cantante di Kinshasa che nella vita ha due soli interessi, la musica e il figlio Samo. Quando il ragazzo rischia di perdere una gamba, la madre sacrifica se stessa in ogni modo per trovare i soldi per permettergli una costosa operazione che si rivelerà, tuttavia, inefficace. Solo l'amore sarà la medicina in grado di farle risalire la china e tornare a sorridere e cantare.

Regia: Alain Gomis

Berlinale 2017 film in concorso: Una Mujer Fantàstica (Cile)

Una via di mezzo fra la tragedia e la commedia, con una protagonista che incarna la classica ragazza della porta accanto, intenta a gestire una situazione bizzarra, Una Mujer Fantàstica racconta la storia di una cameriera che si trova a fronteggiare l'improvvisa perdita del compagno molto più anziano. La donna si troverà in una spirale di interrogatori e domande da parte della polizia e della famiglia di lui a cui non era preparata.

Regia: Sebastian Leilo

Berlinale 2017 film fuori concorso: Sage Femme (Francia)

Una sempre brava Catherine Deneuve affianca un'altrettanto brava Catherine Frot in una commedia squisitamente francese. Claire è un'ostetrica (sage femme, appunto) che si prepara alla pensione dopo un'esistenza dedicata al suo lavoro. A sconvolgerle ulteriormente la vita è il ritorno di Beatrice, ex amante di suo padre, dal carattere grintoso ed eccentrico. Il film si basa sul rapporto di odio-amicizia fra le due donne e fra le meravigliose differenze dell'animo femminile.

Regia: Martin Provost

Berlinale 2017 categoria Panorama: Tiger Girl (Germania)

Interessante storia di amicizia adolescenziale e bullismo, che ha come protagoniste due ragazze. Tiger è la parte forte del duo e Vanilla pende letteralmente dalle sue labbra, desiderosa di avere più fiducia in se stessa e non farsi mettere i piedi in testa dagli altri. Le avventure delle due giovani donne e gli sviluppi del film non hanno nulla di scontato e la pellicola offre molti spunti originali.

Regia: Jakob Lass

Ti ha ispirata questo articolo?

Nuovi stimoli: proprio quel che ci voleva!

Sì, e ho già un’idea di come migliorare questi spunti

Nuovi stimoli: proprio quel che ci voleva!

Sì, e ho già un’idea di come migliorare questi spunti

COSA NE PENSI ?

Questo sito utilizza cookie propri e di altri siti per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzando le tue preferenze e offrendoti funzionalità e contenuti anche pubblicitari di prodotti Henkel o di altre aziende, vicini ai tuoi interessi. Se scegli di proseguire nella navigazione, o chiudi questo banner, esprimi il consenso all’uso dei cookie. In alternativa, seguendo questo link , potrai leggere la cookie policy di DonnaD per esteso, nonché decidere quali specifici cookie autorizzare o rifiutare.

Prosegui con la navigazione
close